Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Quel treno che non arriverà mai e di mezzo un appuntamento di lavoro

La lamentela di un'utente delle Fse: "Treno soppresso senza alcun preavviso, con biglietto già pagato"

Attendere un treno che non arriverà mai. Una rabbia doppia, se ci si mette in mezzo un impegno di lavoro a 140 chilometri di distanza. Una lettrice ha inviato al nostro e ad altri giornali una mail per mettere a nudo un disservizio già noto da tempo. E che si somma ad altre lamentale.

Le sbarre dei passaggi a livello spesso aperte al passaggio dei convogli, per esempio. Un problema per il quale esiste anche un’interrogazione parlamentare del Movimento 5 Stelle.  O i ritardi continui che mettono a dura prova i nervi dei pendolari e che hanno fatto adirare i sindaci della Grecìa Salentina. Ora questa lamentela di un’utente di Nardò, che non trova riscontro fra quanto pubblicato sul sito web dell’azienda e la realtà di un treno soppresso. Chissà se repetita iuvant.

***

Dopo aver consultato il giorno prima il sito ufficiale delle Ferrovie Sud-Est ed aver verificato l'orario di partenza dalla Stazione di Nardò-Città del treno per Novoli in coincidenza con quello per Martina Franca ore 12,56 il giorno venerdì 22 aprile scorso ho acquistato il biglietto €.9,10 e mi sono recata in stazione ma all'orario stabilito il suddetto treno non passa; immagino si tratti del consueto ritardo di almeno 15 minuti: ma il treno non arriva. Chiedo ad una ragazza che insieme a me aspetta l'arrivo di un treno ma cortesemente mi informa che spesso quel treno per Novoli-Martina Franca viene soppresso senza alcun preavviso! In effetti nonostante il sito ufficiale Sud-Est confermi la partenza da Nardò Città alle ore 12,56 il treno è stato all'improvviso soppresso: per averne notizia bisogna andare a leggere un avvivo appiccicato alla porta della stazione che è del tutto priva di personale: persino la biglietteria è soppressa e bisogna acquistare i biglietti al vicino Bar. A questo punto telefono alla stazione di Novoli ma non sanno darmi nessuna informazione precisa sul “treno fantasma”. Avendo un appuntamento di lavoro alle ore 16,00 ad Alberobello e dovendo arrivare a Martina Franca per poi effettuare il cambio sono costretta a recarmi precipitosamente a Lecce con la mia auto e correre in Stazione per prendere il primo treno Sud-Est utile che parte alle 14,30 per arrivare a Martina Franca alle 16,31 e poi effettuare il cambio per Alberobello. Una vera e propria odissea fatta di disagio, nervosismo e tante maledizioni all'ex-amministratore della Sud-Est Luigi Fiorillo .

Tonia De Matteis

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quel treno che non arriverà mai e di mezzo un appuntamento di lavoro

LeccePrima è in caricamento