Carico di vetro da riciclare torna indietro: Monteco non ritirerà rifiuti non compatibili

Dall’impianto di Copertino il camion che trasportava i rifiuti è stato rispedito indietro: all’interno anche scarti non idonei

Una delle immagini divulgate da Monteco.

LECCE – Un carico di raccolta differenziata è stato rispedito indietro, dall’impianto di Copertino. Lo ha fatto sapere la ditta Monteco, convenzionata con il Comune di Lecce per il servizio di gestione e smaltimento dei rifiuti urbani. La raccolta del vetro, in questo caso, non sarebbe stata effettuata correttamente.31564ae2-4748-4340-b6fb-0d7708d7f73c-2

Nonostante le campagne di sensibilizzazione, le sanzioni e i controlli disposti in questi ultimi mesi, all’interno, infatti, scarti di altro tipo e comunque non compatibili. All’interno sono stati infatti trovate parti in plastica e in metallo che inficiano il corretto riciclo del rifiuto.

Il camion contenente il vetro è dovuto pertanto tornare indietro, con un costo che graverà sull’amministrazione e, dunque, sui cittadini contribuenti. Gli operatori della ditta, incaricati per la raccolta, potrebbero non ritirare i sacchi dei rifiuti ritenuti non compatibili, lasciandoli direttamente sul posto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Congedo: "Filobus ed estimi, due errori del centrodestra. Salvemini? Senza coraggio"

  • Cronaca

    Rogo divampa nella notte: distrutti due mezzi di una ditta edile

  • Attualità

    “Rocco Chinnici e la nascita del pool Antimafia”, l’iniziativa in ricordo di Falcone e Borsellino

  • Politica

    Vita nuova per i pendolari salentini: in arrivo i treni moderni e veloci di Fse

I più letti della settimana

  • Attacco allo stand della Lega nella piazza, ragazza contusa

  • Fuori strada di notte con la Mercedes, viene ritrovato morto all'alba

  • Esalta il fisico con gli abiti giusti

  • Malore improvviso, cameriere cade e batte la testa: in codice rosso

  • Intonano cori da stadio a Pescara, leccesi aggrediti. Uno accoltellato

  • Esplode il distributore di bibite: operaio 23enne in prognosi riservata

Torna su
LeccePrima è in caricamento