Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Raduno provinciale dei Consigli comunali dei ragazzi da record: quest'anno in 60

C’è particolare attesa, quest’anno, per il raduno provinciale dei Consigli comunali dei ragazzi. Per l’edizione numero sei, infatti, si attende una schiera particolarmente nutrita di giovani. Tante le iniziative collaterali previste, sotto l'egida dell'Unicef

LECCE – C’è particolare attesa, quest’anno, per il raduno provinciale dei Consigli comunali dei ragazzi. Per l’edizione numero sei, infatti, si attende una schiera particolarmente nutrita di giovani, provenienti da ben sessanta comuni del Salento, a fronte dello scorso anno quando il numero, pur nutrito, si attestò a quarantaquattro.

All’incontro, dunque, parteciperanno tutti quei centri del Salento che hanno costituito e reso attivo il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze già da diversi anni e quelli che si stanno attivando per costituirlo a breve. L’evento è promosso e organizzato dalla Provincia di Lecce e dal comitato provinciale Unicef, in concomitanza con il 25° anniversario della firma della Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. L’appuntamento sarà domani, venerdì 14 novembre, a partire dalle 9.30, nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini a Lecce. 

Nella sala consiliare, dunque, si ritroveranno circa sessanta sindaci dei ragazzi, accompagnati dal primo cittadino adulto, entrambi con fascia tricolore e gonfalone. Con loro, anche rappresentante dell’istituto scolastico frequentato.

A introdurre l’incontro, il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone,  la vice presidente nazionale di Unicef Silvana Calaprice e la presidente del comitato provinciale Unicef Giovanna Perrella.

Ecco tutti i Comuni partecipanti: Acquarica del Capo, Alezio, Alliste, Arnesano, Bagnolo del Salento, Calimera, Campi Salentina, Cannole, Carmiano, Castrignano dei Greci, Castro, Copertino, Corigliano d’Otranto, Corsano, Cursi, Cutrofiano, Galatone, Giurdignano, Guagnano, Lecce, Lequile, Leverano, Maglie, Martano, Matino, Melissano, Melpignano, Miggiano, Minervino, Monteroni, Muro Leccese, Nociglia, Ortelle, Otranto, Palmariggi, Patù, Poggiardo, Racale, Ruffano, Salice Salentina, San Cesario, San Donato, San Pietro in Lama, Sannicola, Santa Cesarea Terme, Scorrano, Sogliano Cavour, Soleto, Spongano, Squinzano, Sternatia, Surano, Surbo, Tiggiano, Trepuzzi, Tricase, Ugento, Uggiano La Chiesa.

Inoltre, nel corso della mattinata, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni e dell’Unicef, saranno presentate anche la quarta edizione delle Olimpiadi dell’amicizia e tutte le proposte relative alle attività 2014-2015 dei Consigli comunali dei ragazzi scaturite, all’interno di ogni paese, dai confronti tra Comune, Scuola e Ccr.
Il raduno sarà anche l’occasione per presentare i Comuni che si sono impegnati a svolgere un percorso che avrà come obiettivo il loro riconoscimento quali “Città amiche dei bambini e delle bambine”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raduno provinciale dei Consigli comunali dei ragazzi da record: quest'anno in 60

LeccePrima è in caricamento