rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Politica

Recupero del territorio della Strea con l’aiuto dei cittadini

Previsto un workshop presso la Biblioteca Comunale del Comune di Porto Cesareo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

Una grande opportunità per tecnici, amministratori e per il territorio

            Grazie al progetto “Waterfront 2”, finanziato dalla Regione Puglia e realizzato da Atena Formazione e Sviluppo e dalla cooperativa sociale “Reti di Pan”, iniziato il 31 ottobre 2015, tecnici ed amministratori stanno accrescendo le proprie competenze sui temi della rigenerazione e riqualificazione territoriale, nello specifico del tratto della costa che va dal comune di Maruggio fino a quello di Porto Cesareo.

            Nell’ambito di questo percorso formativo, è stato previsto anche un workshop presso la Biblioteca Comunale del Comune di Porto Cesareo, nei giorni 25 e 26 novembre. In tali date, tutte i cittadini interessati potranno partecipare attivamente, negli orari che più preferiranno, al fine di sottoporre ai tecnici degli enti formatori, che da sempre collaborano fattivamente col nostro Comitato, i loro suggerimenti e osservazioni, che verranno successivamente sottoposti al tecnico che il Comune di Porto Cesareo nominerà per il PIRT della Strea.

            Occorre precisare che i PIRT (Piani integrati per il Recupero del Territorio) consentono ai Comuni di progettare la riqualificazione di aree particolarmente pregiate sotto il profilo ambientale ed è l'unico strumento atto a recuperare le zone degradate dall'abusivismo.

La circostanza capita a proposito, anche perchè il Comune di Porto Cesareo si accinge, con lo strumento del PIRT, a sanare il proprio territorio, proprio a cominciare dal rione La Strea.

  In questa ottica,  non possono mancare le osservazioni dei cittadini de “La Strea”. Una forte partecipazione servirà certamente a migliorare il nostro Quartiere, in quanto il tecnico del Comune dovrà, necessariamente, come prevede la legge, tenere in considerazione le proposte che verranno formulate dai cittadini in tale occasione. Questa è, a nostro avviso, la democrazia partecipata. Sollecitiamo pertanto tutta la cittadinanza, ed in particolare gli streini, a non mancare assolutamente  a questo utilissimo appuntamento per creare il Quartiere che vogliamo.

                                                                                              Comitato di quartiere “La Strea”

                                                                                                             Il Presidente

                                                                                                     Avv. Pinnetta Salvatore

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Recupero del territorio della Strea con l’aiuto dei cittadini

LeccePrima è in caricamento