Regionali in città, Fasano analizza e rilancia: “Una civica forte per Gallipoli”

Partendo dalle considerazioni post voto e sui risultati di Pd, lista Con Emiliano e la frenata di Lega e Fratelli d’Italia, il capogruppo di Gallipoli Futura riorganizza le fila per le comunali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccePrima

GALLIPOLI - Considerazioni del capogruppo consiliare di Gallipoli Futura, Flavio Fasano, sul voto espresso per le regionali a Gallipoli. “In città, il PD consegue 1.715 voti, pari al 20,22% ed è il primo partito, seguito dalla lista civica Con Emiliano che consegue il 16,45% con 1.395 voti; al terzo posto la Lega con il 12,13% pari a 1.029 voti; poi Fratelli d’Italia al quarto posto con 992 voti pari al 11,70%; al quinto posto l’altra lista civica Popolari per Emiliano con 946 voti 11,15%; al sesto posto il Movimento 5 stelle al 7,29% con 618 voti; al settimo posto la lista civica La Puglia domani Fitto Presidente, con 578 voti pari al 6,81%; all’ottavo posto  Forza Italia con 336 voti pari al 3,96% e ci fermiamo qui”.

“Emiliano ottiene ben 4.984 voti, pari al 53,49% con 835 schede votate col solo Presidente (ed in Puglia ha vinto con il 46,78% contro il 38,93% di Fitto): è stata anche a Gallipoli, come in tutta la Puglia una piena e meritata affermazione personale di Michele Emiliano che ha pienamente confermato la sua leadership ben oltre le stesse liste che lo sostenevano: a lui va quindi il forte merito!”

“Da questa fotografia del voto in città, leggo ancora l’ottima e meritata affermazione di Donato Metallo con ben 1.193 preferenze personali sui complessivi 1.715 voti del Pd; a queste vanno aggiunte le altre 298 preferenze personali conseguite da Loredana Capone, anche queste nel totale complessivo dei già detti 1.715 voti di lista”.

“La forte e significativa novità sta nel constatare che la seconda forza politica cittadina è una civica che si attesta al 16,45% e che vede, al suo interno, in due soli candidati concentrati ben 1.270 voti dei complessivi 1.395: Antonio Raone (944) ed Alessandro Delli Noci (326)”.

“Per chi come me, fino al 2009 sempre militante, iscritto in un partito in cui ha sempre creduto, ma che da quella data si è rifiutato di continuare a credere nel ruolo dei partiti, non più quelli tradizionali, ed è arrivato a costituire, con fierezza, insieme a tante donne e uomini, giovani ed anziani, nel 2015 questa Associazione Civica-Gallipoli Futura Laboratorio di Politica&Cultura con l’unico scopo di aggregare persone in carne ed ossa attorno ad un progetto politico vero e credibile per il governo della città, non può che far piacere constatare che oggi la politica si fa con le persone e non più con simboli di partiti non più rappresentativi delle istanze sociali!”.

“Oggi, infatti, è proprio l’affermazione delle varie leadership personali dei Governatori delle Regioni (Emiliano, Zaia, De Luca, Toti come ultimi esempi) che conferma la superata ed ipocrita idea che sia un simbolo, e non un progetto, a marcare una antica, e questa si mai sopita, divaricazione tra modelli di governo e sviluppo sociale a cui si intende guardare!”.

“Gallipoli Futura è, e resterà sempre, un’associazione civica, la cui unica, ma vera, discriminante è quella dell’antifascismo. Un’associazione che include e non esclude e che rispetta le singole opinioni di tutti ma che fa sintesi forte e netta sui programmi e le strategie da compiere per lo sviluppo sociale, morale ed economico della nostra Gallipoli. Per questo daremo vita ad un’aggregazione civica, di donne ed uomini, senza alcun simbolo di partito, con l’unico intento di ottenere la fiducia dei gallipolini per governare per loro e con loro questa martoriata Gallipoli”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento