rotate-mobile
Politica

Marciapiedi da eliminare e rifacimento del basolato: interventi nel centro storico

Il progetto prevede l'eliminazione delle barriere architettoniche in via Verdi e via Alvino e la sistemazione dei basoli anche in via dei Mocenigo e via della Sinagoga, con potenziamento della rete di fogna bianca

LECCE - Interventi di rifacimento del basolato sono stati deliberati in giunta comunale per via Verdi, via Alvino, via dei Mocenigo e per tutta via della Sinagoga.

Nelle prime due strade, adiacenti all'Anfiteatro, saranno fatti anche lavori di pontenziamento della rete della fogna bianca eliminati i gradini dei marciapiedi in modo da ottenere un livello senza barriere architettoniche. Nell'ultima, invece, saranno in aggiunta sostituiti gli allacci alla rete idrica per arrestare le abbondanti perdite di acqua nel sottosuolo.

Complessivamente si tratta di un'area di oltre 3mila metri quadrati che presenta un basolato in condizioni di dissesto, anche per interventi risalenti agli anni '80 di applicazione e successiva rimozione di strati di asfalto. L'intervento è finanziato con un milione di euro nell'ambito della normativa nazionale per mitigare il rischio idrogeologico. 

“Due aree importanti e molto diverse tra loro del nostro centro storico potranno finalmente essere rimesse a nuovo grazie a questo intervento – ha dichiarato l’assessore ai Lavori Pubblici, Marco Nuzzaci –: l’area attorno all’Anfiteatro, che con l’amministrazione Salvemini è finalmente diventata una zona pedonale, potrà essere conformata per questa funzione, resa totalmente accessibile e confortevole per la circolazione pedonale, e Via della Sinagoga, che finalmente potrà assumere le sembianze di una strada del centro storico dato che oggi, ancora, presenta pericolosi e brutti residui dell’asfalto che un tempo la ricopriva e che finalmente sarà rimosso. Particolare di assoluta importanza sarà poi l’intervento sui sottoservizi idrici in entrambe le aree con il quale saranno risolti i disagi che i residenti e gli esercenti vivono da tempo a causa dell’obsolescenza degli impianti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marciapiedi da eliminare e rifacimento del basolato: interventi nel centro storico

LeccePrima è in caricamento