Giovedì, 17 Giugno 2021
Politica

Filobus, la proposta del rettore al sindaco: “A servizio delle sedi universitarie”

Vincenzo Zara ipotizza una sorta di compromesso tra la dismissione e la riorganizzazione del servizio:"Tutti i mezzi per Ecotekne"

LECCE – Sul dilemma del filobus – smontarlo e dismetterlo, come vorrebbe fare il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini o ripensare il suo utilizzo, anche parziale, come si sostiene da altre parti – interviene il rettore dell’Univrsità del Salento, Vincenzo Zara.

L’ateneo, del resto, è particolarmente interessato alla questione trasporti perché il complesso di Ecotekne, in territorio di Monteroni di Lecce, è servito dalla linea 27, dove il filobus ha sostituito i bus tradizionali trasportando, dati alla mani, lo stesso numero di passeggeri.

Servirebbe di più, come conferma lo stesso rettore: “I mezzi pubblici che al momento collegano la città di Lecce con il complesso universitario Ecotekne non sono né sufficienti né funzionali per soddisfare il numero di cittadini e soprattutto di studenti che ogni giorno si spostano dalla provincia e dalla città per raggiungere il campus. Tanti sono stati nel tempo i progetti per rendere i collegamenti più pratici ed agili tra la città e la zona universitaria extraurbana, ma nessuno è mai stato pienamente realizzato”.

Il passo successivo è una proposta al sindaco: “Oggi è possibile associare questa esigenza del territorio a quella del Comune di Lecce di trovare una soluzione all’annoso problema filobus. In un’ottica di mobilità più efficiente e capace di erogare servizi più flessibili, invece di dismetterli, si potrebbero riservare tutti i mezzi filobus per creare una sola linea dedicata a collegare la città con il plesso universitario”.

Zara quindi ipotizza il percorso del filobus: “Ricalcando parzialmente quello dell’attuale linea 27, potrebbe toccare solo la stazione, le porte di accesso al centro storico su Viale dell’Università ed il terminal dei bus extraurbani (piazzale Carmelo Bene,ndr) e per l’ aeroporto per poi dirigersi ad Ecotekne, senza interferire minimamente con la restante area del centro storico. In questo modo il transito sarebbe essenzialmente limitato a parte dell’anello esterno della città, su strade larghe che ne consentirebbero una facile gestione meccanica. Si realizzerebbero così, oltre al collegamento tra i più importanti plessi universitari, anche collegamenti frequenti tra punti chiave della città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Filobus, la proposta del rettore al sindaco: “A servizio delle sedi universitarie”

LeccePrima è in caricamento