Politica

Rifacimento delle strade: si lavora di notte per ridurre i disagi alla circolazione

Da mercoledì 18 si parte dal viale dell'Università, dalle 22 alle 6. Per ogni strada interessata sono previsti quattro giorni di intervento

Uno degli interventi fatti nel mese di maggio, in via Giusti.

LECCE – Da mercoledì 18 luglio ci saranno lavori in orario notturno per ridurre al minimo i disagi alla circolazione e migliorare le condizioni del manto stradale. Su ogni tratto interessati il cantiere insisterà quattro giorni, due per la fresatura e due per la bitumazione.

L’amministrazione comunale, d’accordo con le ditte interessate, introduce una novità nel piano di manutenzione e rifacimento che ha già riguardato le vie Lupiae, Bari, Reale, B. Moroni, via Vecchia San Pietro in Lama, via G. Giusti, via Duca D'Aosta, via di Porcigliano, via G. Zanardelli, via G. Chiriatti e via dei Ferrari.

I prossimi interventi interesseranno viale dell'Università, via Santa Maria dell'Idria, via G. De Jacobis, via O. Ducas e via G. Massaglia, e in seguito viale G. Grassi (tratto compreso tra via San Pietro in Lama e via Ninfeo).

Sul lungo viale cittadino i lavori cominceranno mercoledì sera, alle 22, sulla corsia che dall’Obelisco porta verso viale Gallipoli e si concluderanno alle ore 6 del mattino quando la strada sarà riaperta al traffico veicolare. Durante le attività di cantiere sarà disponibile il percorso alternativo lungo via Reale. Poi si procederà alla corsia nel senso inverso, nella stessa fascia oraria. Dalle 21 sarà in vigore il divieto di sosta e fermata con rimozione coatta delle automobili parcheggiate.

“Il piano di restyling delle strade della città continua con una novità, giacché i lavori rifacimento del manto stradale e della segnaletica saranno effettuati di notte – ha dichiarato l'assessore ai Lavori Pubblici Alessandro Delli Noci – In questo modo ridurremo in maniera consistente i disagi alla circolazione. Il nostro obiettivo è quello di mettere in sicurezza molte vie della città, di restituire  decoro e di farlo laddove possibile e con la collaborazione delle ditte esecutrici dei lavori azzerando i disagi per i cittadini”.

Il programma di interventi si affianca a quello avviato già a marzo e finalizzato a verificare le verifiche sul corretto ripristino del manto stradale dopo lavori per interventi sui sotto-servizi (cavi, tubi). Il nucleo istituito presso il settore Lavori Pubblici sta provvedendo a segnalare alle ditte che hanno eseguito i lavori, laddove necessario, le esecuzioni non fatte a regola d’arte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifacimento delle strade: si lavora di notte per ridurre i disagi alla circolazione

LeccePrima è in caricamento