Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Rifiuti nel cementificio? Per Congedo, indispensabile l'ascolto dei cittadini

Il consigliere regionale del Pdl interviene sulla questione del cementificio Colacem di Galatina, che, secondo il piano di gestione dei rifiuti della Regione Puglia dovrebbe essere destinato al co-incenerimento di rifiuti

GALATINA - Il consigliere regionale del Pdl, Saverio Congedo, interviene sulla questione del cementificio Colacem di Galatina, che, secondo il piano di gestione dei rifiuti della Regione Puglia discusso oggi in Commissione Ambiente, dovrebbe essere destinato al co-incenerimento di rifiuti: “Una scelta di questo tipo - evidenzia con forza - non può essere fatta senza il coinvolgimento soprattutto delle comunità di Galatina e dei Comuni limitrofi, portatori di interessi che concernono la salute e quindi non certo marginali".

"La significativa incidenza che gli insediamenti industriali hanno già in questa fetta di territorio - prosegue -, rende indispensabile un percorso maggiormente condiviso e certamente riflessioni più ampie, di natura tecnica, sui rischi per la qualità della vita. Anche perché è stato documentato scientificamente un preoccupante picco delle patologie tumorali nell’hinterland galatinese. Senza considerare che lo stesso piano dei rifiuti prevede l’entrata in esercizio di una discarica di servizio nella vicinissima Corigliano, a due passi dalla più importante falda acquifera del Salento".

Per Congedo, questo contesto avrebbe dovuto suggerire "ben altra cautela rispetto a questa opzione": "È essenziale dunque - è la richiesta - che la Regione Puglia attivi un confronto con la Provincia di Lecce  e con i Comuni di Galatina, Sogliano, Cutrofiano, Soleto e Corigliano, che possono rappresentare al meglio le istanze delle popolazioni interessate”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti nel cementificio? Per Congedo, indispensabile l'ascolto dei cittadini

LeccePrima è in caricamento