Giovedì, 29 Luglio 2021
Politica

Rifiuti. "puliremo la città". Ma nessuna assunzione

Lungo incontro di 4 ore fra i vertici di Palazzo Carafa e quelli di Aspica e Ecoteknica sull'emergenza ambientale. Entro la fine dell'estate un provvedimento risolutivo. Ma niente posti di lavoro

L'emergenza ambientale è uno dei temi caldi di un'estate torrida ai quali è chiamata a dare una risoluzione la nuova Giunta comunale. Il sindaco Paolo Perrone, il dal neo-assessore alle Politiche ambientali Gianni Garrisi, il vicesindaco Adriana Poli Bortone ed il dirigente dell'ufficio tecnico comunale Piergiorgio Solombrino hanno avuto un lunghissimo incontro, durato circa quattro ore, con i vertici di Aspica ed Ecoteknica, le aziende che hanno un capitolato d'appalto con il Comune. A seguito della discussione è emerso che, oggettivamente, è necessario un miglioramento del servizio, in considerazione delle tante, giustificate lamentele della popolazione che avevano portato nei giorni scorsi lo stesso sindaco a dire "basta" a questa situazione.


Il discorso appare però piuttosto complesso, per questo c'è bisogno del massimo impegno fra le parti in causa. L'intenzione è quella di redigere un provvedimento che venga entro il termine dell'estate, un provvedimento che risolva in modo definitivo la situazione, da qui e fino alla fine dell'anno. Da parte degli esponenti dell'amministrazione comunale, però, è stata esclusa qualsiasi possibilità che possa subentrare nuovo personale. Nessuna nuova assunzione, dunque.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti. "puliremo la città". Ma nessuna assunzione

LeccePrima è in caricamento