Politica

Rifiuti, topi, blatte. Nuovo allarme dalle periferie

Il presidente della IV circoscrizione scrive al sindaco Perrone. A Villa Convento e Borgo Pace le criticità ambientali impongono misure immediate. "Disinfestare e partire subito con il porta a porta"

rifiuti-3

LECCE - Topi, blatte e cattivi odori. Le condizioni igienico sanitarie nelle zone di Borgo Pace e di Villa Convento sarebbe così precaria da richiedere interventi urgenti in tema di disinfestazione e raccolta dei rifiuti. E sembra di essere tornati indietro nel tempo di un anno e anche più: stessi luoghi, stessi problemi (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=22168). Così il presidente della circoscrizione Rudiae Ferrovia ha inviato una lettera a Palazzo Carafa con destinatari il sindaco di Lecce, Paolo Perrone, e all'assessore all'Ambiente, Gianni Garrisi.

Carmelo Isola, non è per nulla soddisfatto della considerazione rivolta dall'amministrazione comunale alle due borgate "Sono numerose - inizia così la lettera di sollecito - le segnalazioni che quotidianamente ricevo da parte di cittadini residenti nelle zone indicate in oggetto ed alle quale vi chiedo formalmente di attuare le necessarie attività". Particolarmente disagevole, riferisce il rappresentante della quarta circoscrizione, è la situazione di Villa Convento "che si sente un po' come la Casalabate dell'entroterra".

"Cassonetti spesso stracolmi, non igienizzati, maleodoranti che, posizionati anche nei pressi di aggregazione come il centro sociale e del salone parrocchiale per ragazzi li costringono a transitare lontano o a convivere in un luogo malsano. Ho partecipato insieme a voi - ricorda Isola al sindaco di Lecce ed al suo vice - a diverse riunioni, sinora infruttuose e pertanto vi consiglio di prendere in seria considerazione l'ipotesi di partire con una raccolta differenziata spinta nella borgata per scoraggiare quanti anche provenienti dai paesi vicini, per comodità, utilizzano i cassonetti della borgata, a qualsiasi ora del giorno, per conferire i propri rifiuti di diversa natura".

Villa Convento è infatti circondata da comuni che attuano tutti la raccolta porta a porta. Questo spinge alcuni "incivili" a spostarsi fino alla frazione di Lecce per liberarsi della spazzatura, peraltro non differenziata, a tutte le ore del giorno e della notte. Una "pratica" che va avanti da tempo e che è difficile scoraggiare data la perdurante assenza da Villa Convento di vigili urbani e ispettori ambientali. Non se la passano tanto meglio - continua Isola - gli abitanti di Borgo Pace. "In via Enrico Fermi, una traversa di Via Monteroni e nelle vie Taranto e Gidiuli nella zona di Borgo Pace, sono numerose le segnalazioni circa la presenza di grossi topi e di blatte per cui Vi richiedo una straordinaria ed accurata attività di derattizzazione e deblatizzazione".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, topi, blatte. Nuovo allarme dalle periferie

LeccePrima è in caricamento