Rigenerazione dell'edificio ex Galateo: ben 96 le proposte progettuali

Si è chiusa la prima fase del concorso internazionale voluto dall'amministrazione comunale per individuare l'idea migliore per realizzare housing sociale

LECCE – Sono ben 96 le proposte progettuali per la rigenerazione del grande edificio dell’ex Galateo, per decenni sanatorio antitubercolare e poi struttura ospedaliera dotata di un ampio parco (che a breve sarà aperto alla città grazie a un intervento finanziato dalla Regione Puglia).

Il concorso internazionale, che mira alla trasformazione dell’immobile in un condominio sociale, con servizi per i residenti e per la città, ha avuto un successo notevole. L’alta partecipazione è motivo di orgoglio per l’assessora all’Urbanistica, Rita Miglietta:  “Sono numeri importanti, che ci dicono tante cose, ad esempio che il tema dell’abitare e della sua innovazione legata alla crescente, molteplice e nuova domanda di casa è centrale, in testa agli interessi di tanti progettisti, che lavorano per migliorare la qualità delle città e hanno scelto di misurarsi con le loro competenze all’impulso lanciato dalle istituzioni promotrici del concorso”.

Il sindaco, Carlo Salvemini, le ha fatto eco: “È una partecipazione straordinaria, segno di una attenzione per questa ‘sfida’ progettuale che appassiona professionisti e studi di progettazione di tutto il territorio nazionale e oltre. Una sfida che per noi è anche sociale, perché il Galateo è memoria storica della nostra città e vogliamo diventi il più innovativo immobile destinato all’housing sociale del Mezzogiorno”.

Le proposte sono state caricate sulla piattaforma del Consiglio Nazionale degli Architetti. Il bando del concorso è stato scaricato più di 3mila volte. Ora tocca alla commissione composta da Pierre Alain Croset, professore di Architettura e Design Urbano al Politecnico di Milano, già caporedattore di Casabella e presidente nominato dall’Ordine degli Architetti; Simone Sfriso, architetto e già curatore del Padiglione Italia alla Biennale di Architettura 2016, nominato dal Comune di Lecce; Arturo Cucciolla, docente e architetto designato da Puglia Valore Immobiliare; Carlo Cecere, docente e architetto designato da Arca Sud Salento; Maria Antonietta Aiello, docente e ingegnere designato dall'Ordine degli ingegneri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entro il 24 luglio la giuria dovrà selezionare i cinque gruppi di progettazione che accederanno alla seconda fase del concorso, la cui conclusione è prevista a dicembre. L’assessora Miglietta ha voluto ringraziare la Regione “che ha fatto propria la proposta dell’amministrazione comunale e scelto di investire in questo grande tema dell’abitare, condividendo la metodologia del concorso di progettazione quale strumento migliore per trovare nuove soluzioni a problemi complessi, Puglia Valore Immobiliare proprietaria dell’immobile con il suo amministratore unico Cataldo Balducci e la responsabile unica del procedimento, Carmen D'Onghia, che hanno lavorato alla redazione del bando, insieme ad Arca Sud Salento, l’amministrazione comunale e l’Ordine degli Architetti della Provincia di Lecce, a valle della condivisione con la Soprintendenza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto frontale in moto contro un'auto: muore 54enne, grave una donna

  • Trascina la figlia per l'orecchio, i clienti del bar si ribellano e finisce a botte

  • Coronavirus in Puglia: nove positivi, cinque nel Salento fra cui anziano di una Rsa

  • Sospetta violenza sessuale: 20enne con forti dolori denuncia stupro

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento