Politica

Rimborso affitti? Niente soldi. "Regione pasticciona"

Si levano le proteste e l'assessore all'Ufficio casa Marti attacca la giunta regionale: "Non ha ancora erogato il contributo economico concesso a titolo di rimborso dei canoni di locazione 2006"

"Pasticci burocratici". Così li bolla l'assessore Roberto Marti. "Pasticci burocratici della Regione che impediscono il rimborso degli affitti 2006". E' questa la spiegazione che l'assessore alla Pianificazione del territorio, Urbanistica, Erp e Ufficio casa del Comune di Lecce fornisce per spiegare l'assenza di soldi in cassa. La Regione Puglia - spiegano da Palazzo Carafa - non ha ancora erogato il contributo economico concesso a titolo di rimborso dei canoni di locazione 2006, riconosciuto in virtù del bando ai sensi della legge numero 431 del '98. "Dagli uffici dell'ente regionale - sottolinea l'assessore Marti - abbiamo appreso oggi che non è stata ancora oggetto di valutazione l'ultima integrazione documentale che ci era stata richiesta ai fini della erogazione delle somme e che il Comune di Lecce ha tempestivamente inviato".

"Un pasticcio burocratico davvero discutibile", sottolinea. "Noi come amministrazione comunale - aggiunge - abbiamo rispettato modalità e tempistica, ma alla Regione evidentemente non sono abituati a lavorare in questo modo. Mi dispiace che sulle necessità quotidiane dei cittadini facciano leva politica tanti esponenti della maggioranza di centrosinistra a Bari e poi non si impegnino a far seguire i fatti alle parole per l'ente che rappresentano. In seguito ai loro annunci mediatici gli uffici della nostra istituzione per i Servizi sociali sono stati, anche legittimamente, tempestati dalle richieste dei cittadini. Ma la colpa della mancata concessione dei contributi vanno ricercate a Bari. Il gioco delle illusioni - conclude - è mortificante per tutti".

La Regione Puglia ha deliberato nel luglio del 2007 la somma di 475 mila e 340 euro per il Comune di Lecce quale contributo economico a titolo di rimborso dei canoni di locazione 2006. A seguito della delibera, il 20 agosto scorso, il Comune ha proceduto alla pubblicazione del bando, la cui graduatoria è stata consegnata alla Regione il 27 novembre. Lo scorso 22 febbraio del 2008, la Regione Puglia ha comunicato la concessione di un'ulteriore somma a titolo di premialità pari a poco più di 227mila euro, in virtù della quale ha poi richiesto il 27 marzo l'integrazione della graduatoria ai fini della emissione dei fondi. Il 18 aprile del 2008, infine, il Comune di Lecce ha inviato agli uffici competenti della Regione Puglia tutta la documentazione integrativa richiesta. Ora si attende una risposta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rimborso affitti? Niente soldi. "Regione pasticciona"

LeccePrima è in caricamento