menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riorganizzazione delle scuole di infanzia: i dettagli della transizione

Definito in giunta il passaggio di competenze delle scuole comunali alla gestione statale, a partire dal prossimo anno. L'assessora Cicirillo: "Continuiamo ad assicurare una risposta ai bisogni delle famiglie"

LECCE - La giunta di Palazzo Carafa ha formalizzato con delibera il trasferimento di competenze delle quattro scuole comunali per l'infanzia dislocate in città alla gestione statale. Confermate le anticipazioni fornite ai lettori lunedì.

La riorganizzazione prevede quanto segue: dal prossimo anno scolastico le attività delle scuole comunali per l'infanzia "Banda Bassotti" e "Cappuccetto Rosso" saranno garantite dall'istituto comprensivo "Alighieri-Diaz" e dal "Livio Tempesta" che avranno la facoltà anche di utilizzare le attuali sedi. Con l'autorizzazione dell'Ufficio scolastico regionale sarà garantita la prosecuzione dell'attuale sezione a indirizzo Montessori.

Assicurate fino al 30 giugno di quest'anno le attività dell’istituto Saraceno, presso i Teatini, che è in gestione alla Congregazione delle Suore della Carità dell'Immacolata Concezione di Ivrea e frequentato da trentadue piccoli alunni. Da settembre il trasferimento presso l'istituto "Alighieri Diaz" e il Cesare Battisti": entrambe si trovano in prossimità del centro storico.

La scuola "Topolino", che si trova in via Marugi, concluderà invece il ciclo, limitatamente all’utenza già iscritta. Non saranno dunque accettate nuove iscrizioni per l’anno 2021/2022. Le attività saranno assicurate dal personale di ruolo già in servizio e da tre nuovi insegnanti di ruolo attualmente assegnati alla scuola "Banda Bassotti".

“Le attività educative non si fermano, passano semplicemente di competenza, dal prossimo anno scolastico, dal Comune agli istituti statali – ha così rassicurato l’assessora alla Pubblica Istruzione, Fabiana Cicirillo – ringrazio il personale dell’assessorato per il lavoro svolto in queste settimane, l’Ufficio scolastico provinciale e i dirigenti delle scuole dell’infanzia della città, con i quali abbiamo lavorato a una transizione che continua ad assicurare la risposta ai bisogni delle famiglie”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento