menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto: via Trinchese a Lecce

In foto: via Trinchese a Lecce

Rischio assembramenti a Natale: pronte le transenne per i pedoni

Il vicesindaco Signore sul posto per controllare la viabilità dopo l'entrata in vigore del senso unico di marcia: "Non sono previste multe ma invitiamo i cittadini a essere responsabili"

LECCE – Traffico pedonale “disciplinato” a Lecce: da questa mattina è infatti entrato in vigore il nuovo senso unico di marcia per i cittadini che attraversano a piedi il centro storico.

L’occhio dell’amministrazione locale è stato puntato sulle arterie principali del capoluogo, le famose vie dello shopping e della passeggiata che, specie nel fine settimana, attirano gente da ogni punto del Salento.

Il senso unico è stato quindi previsto da piazza Mazzini, fino a piazza Sant’Oronzo e verso porta Rudiae.

Più nel dettaglio, il Comune di Lecce ha stabilito che via Trinchese si potrà percorrere da piazza Mazzini a via Cavallotti (e non viceversa) e da via XXV Luglio a via Cavallotti (e non viceversa). Da piazza Sant’Oronzo si potrà percorrere corso Vittorio Emanuele II fino a via Palmieri (quindi piazza Duomo) e da Porta Rudiae si potrà camminare lungo via Libertini fino a via Palmieri.

Il vicesindaco Sergio Signore-2Questa mattina, insieme ai vigili urbani e agli uomini della protezione civile, era presente anche il vicesindaco e assessore alla Sicurezza urbana e Polizia locale, Sergio Signore (nella foto). I controlli si sono concentrati in un punto nevralgico della viabilità cittadina: all’incrocio semaforizzato tra via Trinchese e via XXV Luglio.

L’assessore ha spiegato che il senso unico di marcia per i pedoni sarà segnalato grazie all’impiego di transenne da posizionare alla bisogna: “Le utilizzeremo solo in caso di assembramento di persone ma finora non è stato necessario”.

Il vicesindaco ha sottolineato che, in caso di infrazioni, non sono previste multe perché il senso dell’iniziativa è quello di prevenire i rischi del contagio da Covid-19: “Vogliamo sensibilizzare i cittadini, invitandoli a non creare assembramenti e indossare sempre le mascherine. Colgo l’occasione per ringraziare i vigili urbani e gli uomini della protezione civile per il supporto e l’aiuto che stanno offrendo all’amministrazione locale”.

Video | L'intervista al vicesindaco Signore

Il Comune di Lecce non ha però intenzione di abbassare la guardia in uno dei periodi “più caldi” per la città: le vacanze di Natale. Anzi, ha precisato l’assessore, “in accordo con il questore di Lecce abbiamo deciso di aumentare i controlli nelle zone sensibili, come piazzetta Alleanza, piazza Mazzini, Galleria Mazzini, piazzetta Carducci, piazzetta Castromediano e piazzetta De Santis”.

Queste zone saranno presidiate dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21, durante i giorni festivi e i weekend. La sanzione prevista per chi non indossa la mascherina è di 50 euro.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento