rotate-mobile
Politica Casarano

La risonanza magnetica presto operativa: le rassicurazioni dalla Asl

Il macchinario dell'ospedale di Casarano, fermo per via di un guasto, sarà aggiustato entro il 29. Intanto il reparto si è organizzato per smaltire la coda di pazienti

CASARANO - La risonanza magnetica dell’ospedale di Casarano tornerà operativa, al massimo, entro il prossimo mercoledì 29 novembre. Dopo le polemiche scoppiate negli ultimi giorni, relative al guasto che ha reso inservibile il macchinario del "Ferrari", la Asl di Lecce è intervenuta per rassicurare gli utenti.

"Bisognerà aspettare che il pezzo di ricambio (uno scambiatore) arrivi a destinazione e venga installato, risolvendo così il problema al sistema di raffreddamento esterno che ha costretto alla fermata forzata il macchinario", scrivono dalla direzione dell'azienda. 

La ditta specializzata chiamata ad intervenire ha assicurato che il nuovo scambiatore arriverà tra lunedì e martedì, per cui entro mercoledì la risonanza magnetica, che non ha subito alcun guasto, potrà tornare normalmente in servizio.  

Per quanto riguarda gli esami saltati, il direttore del dipartimento diagnostica per immagini Asl, Massimo Torsello, e il direttore dell’unità operativa complessa di Radiologia di Casarano, Giancarlo Morciano, hanno approntato un piano per smaltire rapidamente la coda accumulata.

L’orario di funzionamento della risonanza sarà prolungato sino alla mezzanotte nei giorni feriali, mentre nei giorni festivi e nei fine settimana saranno previsti doppi turni di lavoro. Un’organizzazione che sarà mantenuta sino a completo esaurimento delle prenotazioni rimandate, per le quali i pazienti interessati saranno tutti ricontattati telefonicamente. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La risonanza magnetica presto operativa: le rassicurazioni dalla Asl

LeccePrima è in caricamento