Rotundo: "Riqualificare Lecce con i cittadini"

Il candidato sindaco dell'Unione a colloquio con ingegneri ed architetti. Presentata una bozza di Regolamento per l''assegnazione degli incarichi professionali. Oggi incontro con invalidi civili e pub

L'onorevole Antonio Rotundo, candidato sindaco per l'Unione
Antonio Rotundo, candidato sindaco dell'Unione, ha incontrato nel pomeriggio di ieri gli Ordini degli ingegneri e degli architetti di Lecce. L'appuntamento s'è svolto presso la sede di viale De Pietro. Varie le tematiche dibattute, fra cui la "riqualificazione delle città, che pensiamo non possa essere fatta nel chiuso degli uffici dei progettisti", ha detto Rotundo. "Al contrario - ha poi aggiunto - pensiamo si debba progettare in sintonia con le professioni e insieme ai cittadini. In questo la programmazione condivisa sarà al primo posto".

"Regole ed equità: su tali cardini si deve basare anche l'assegnazione degli incarichi professionali da parte del decisore pubblico", ha proseguito il candidato del centrosinistra. "Proprio alla luce di tali principi abbiamo bisogno del vostro prezioso contributo, sentirvi parte integrante del progetto per una politica di cambiamento per la città".

Rotundo ha quindi presentato una bozza di Regolamento per il conferimento degli incarichi professionali. "La bozza - ha sottolineato- sarà a disposizione di chi voglia contribuire a definirne il testo". Il documento è disponibile anche sul sito internet www.rotundosindaco.it.

"Le risorse non mancano", ha aggiunto Rotundo. "Per la prima volta, grazie al governo nazionale, la Puglia ha a disposizione 10,5 miliardi di euro di fondi strutturali 2007-2013. Una certezza che non deve però farci cadere nell'errore degli anni passati, in cui le risorse sono state disperse in mille rivoli senza una programmazione che guardasse ai nodi veri per lo sviluppo del territorio. Occorre quindi una politica che punti alla qualità della progettazione".

Il vicepresidente nazionale dell'Ordine degli ingegneri, Paolo Stefanelli (negli anni scorsi ai vertici dell'Ordine degli ingegneri di Lecce) ha quindi sintetizzato in tre punti le esigenze espresse durante l'incontro: "Da cittadino considero un diritto avere una città bella e vivibile come ingegnere chiedo regole che restituiscano dignità al rapporto tra il mondo dei professionisti e l'istituzione da iscritto all'Ordine professionale non chiedo altro che di essere interpellato nella progettazione delle opere nella città e che il nostro parere abbia un peso nelle decisioni di chi vi governa".
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi, altri due appuntamenti per Rotundo: alle 11,30 si recherà presso l'Ufficio invalidi civili dell'Asl di Lecce (presso l'ex "Vito Fazzi"), in piazza Bottazzi, per discutere delle politiche sulla sanità a tutela del cittadino. Alle 18, invece, incontrerà gli operatori dei pub e degli esercizi commerciali di Lecce presso il locale "Allons Enfants", in via d'Aragona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "La moneta da 1 euro non c'è più nel carrello". E lui chiama la polizia

  • Infezione da Covid-19: sono 56 i casi positivi nel Salento, 6 a Lecce

  • Nessuno stupro a Gallipoli: falso allarme, i due appartati prima del collasso

  • Cade dagli scogli in un punto impervio, ferito recuperato con l'elicottero

  • Covid, quattro casi e un decesso nel Leccese. Movida: controlli straordinari

  • Tragedia in ospedale: si lancia dal quarto piano, muore donna 73enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento