menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Runner e Monteco ripuliscono la strada, multe in arrivo per trasgressori

Via Vecchia Copertino sgomberata da rifiuti d'ogni genere. Accanto agli operatori anche volontari dell’associazione Gpdm

LECCE – Costretti ad allenarsi ogni giorno fra cumuli di rifiuti ai margini delle strade di periferia, diversi runner leccesi questa mattina si sono messi in movimento non per correre, ma per rinforzare le fila degli operatori Monteco e dare una ripulita generale a via Vecchia Copertino. 

Via Vecchia Copertino è una delle strade comunali più colpite dall’abbandono dei rifiuti domestici. Vi si può trovare davvero tutto, persino oggetti molto ingombranti come vecchie lavatrici e vecchi divani sbiaditi. Così, accanto ai mezzi della ditta che si occupa della raccolta in città, si sono messi a fare volontariato i podisti dell’associazione Gpdm, nota per essere l’organizzatrice di eventi quali la “Maratona del Barocco” e “Corri a Lecce”.

Nelle scorse settimane l'amministrazione comunale era già intervenuta su altre zone battute dai podisti di mattina e vittime dell’inciviltà di troppi leccesi, quali via Vecchia Frigole e via Vecchia Carmiano.

Via Vecchia copertino volontari_runners-2Questa mattina, dunque, di buona lena, prima si è provveduto a sfalciare il bordo della strada da rovi ed erbe alte, poi sono stati rimossi accumuli di sacchetti e rifiuti ingombranti. I funzionari addetti dell’Ufficio ambiente del Comune di Lecce hanno provveduto ad analizzare i sacchetti dei rifiuti abbandonati alla ricerca di indizi per risalire agli autori degli abbandoni. E sono sati individuati due trasgressori ai quali sarà recapitata la sanzione e il modulo per l’adesione al servizio di raccolta e al pagamento della Tari.

Al fianco dei lavoratori Monteco e dei volontari di Gpdm, questa mattina, anche il sindaco Carlo Salvemini e l’assessore all’Ambiente Carlo Mignone.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento