Domenica, 20 Giugno 2021
Politica Via Nicolò Foscarini

Le proposte di Sabrina Sansonetti per la viabilità urbana

L'esponente dell'Italia dei valori interviene su una delle questioni nodali per il futuro della città. Car sharing, applicazioni tecnologiche per spostamenti razionali e piste ciclabili. Attesi Leoluca Orlando e Antonio Di Pietro

Sabrina Sansonetti con Antonio Di Pietro

 

LECCE - Se la viabilità è orfana dell'assessore Giuseppe Ripa, dimessosi ieri, il tema continua ad essere centrale nel dibattito cittadino, soprattutto tra i candidati alle primarie del centrosinistra. Sabrina Sansonetti ha presentato oggi le sue tre proposte. La prima è quella sul car sharing, cioè su una pratica di condivisione delle quattro ruote.
 
"Si tratta di un sistema di noleggio self service di autovetture a disposizione in autorimesse, distribuite capillarmente in città, le quali in ogni ora del giorno e della notte mettono a disposizione auto per trasferimenti da un punto all’altro della città a tariffe privilegiate, senza costi di manutenzione, assicurazione e di rifornimento". 
 
La seconda idea riguarda l'organizzazione del tempo in una città tradizionalmente problematica dal punto di vista del traffico: "Sviluppo di applicazioni tecnologiche per razionalizzare i tempi: prenotazioni del parcheggio a pagamento via sms e organizzazione dei tempi di attesa dei mezzi pubblici. Un sistema a vantaggio anche delle migliaia di persone che ogni giorno arrivano a Lecce dagli altri comuni del Salento in auto: potranno lasciare l’auto nei parcheggi di interscambio e pianificare la propria giornata a Lecce in funzione degli effettivi orari di arrivo dei bus".
 
L'ultima proposta è sulle piste ciclabili. Secondo Sabrina Sansonetti "sono utili ma senza esagerare. Lecce è una città pianeggiante con un ottimo clima che si presta enormemente alla diffusione delle biciclette. Non si può però obbligare tutti i cittadini a usarle. Per rilanciare il servizio di bike sharing, caduto precocemente nel dimenticatoio, e l'utilizzo dei mezzi pubblici da parte dei turisti, proponiamo l'istituzione di una tessera unica che consenta di visitare i principali luoghi della città ed usufruire di alcuni dei principali servizi in forma integrata analogamente a quanto avviene in altre città europee.
 
Intanto prosegue a ritmo serrato l'organizzazione dell'agenda elettorale della candidata dell'Italia dei valori alle primarie del 22 gennaio: lunedì dovrebbe essere a Lecce Leoluca Orlando, già sindaco di Palermo, mentre per la chiusura del 20 ci sarà il segretario nazionale, Antonio Di Pietro.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le proposte di Sabrina Sansonetti per la viabilità urbana

LeccePrima è in caricamento