Salvemini e le giornate ecologiche a Lecce: "Un esperimento che si ripeterà"

Un test che non rimarrà un episodio nella vita cittadina ma che la giunta ha intenzione di ripetere, anche con delle variazioni

LECCE – Se l’ex sindaco del capoluogo salentino Paolo Perrone definisce come un flop la chiusura la traffico nel fine settimana appena trascorso, l’attuale primo cittadino Carlo Salvemini sottolinea il successo dell’iniziativa: “Come altre 2.300 città europee Lecce ha aderito alla Settimana della mobilità e nell'ambito delle iniziative che stanno caratterizzando queste giornate, nell'ultimo fine settimana il centro cittadino è stato riservato a pedoni e ciclisti, offrendo ai leccesi la percezione esatta di spazi urbani che solitamente si fatica a avvertire in tutto il loro potenziale. A chi ha voluto evitare il solito traffico del fine settimana, la città ha offerto 800 posti auto gratuiti in parcheggi di servizio serviti da navette, anch'esse gratuite, per raggiungere il centro senza auto”.

“Non abbiamo fatto nulla di straordinario – dice il sindaco – se rapportato a quello che è avvenuto nelle stesse ore in altre parti d'Italia e d'Europa: verificare la possibilità di muoversi diversamente per 48 ore in una zona circoscritta di Lecce, consentendo in ogni caso l'accesso a residenti, mezzi muniti di pass e motocicli. Non una città blindata, ma una città con più possibilità per pedoni e ciclisti. È stato un test e come tale va giudicato. Un test che non rimarrà un episodio nella vita cittadina ma che abbiamo intenzione di ripetere, anche con delle variazioni”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Invito a non rimuovere il fatto – conclude Salvemini – che ci muoviamo in un contesto urbano nel quale le politiche della mobilità si devono misurare con il dato di realtà: il filobus, un investimento da 23 milioni di euro che rappresenta un fallimento con cui ci confrontiamo quotidianamente, un piano parcheggi mai realizzato, un piano della mobilità mai aggiornato dal 2001. Ciò che conta, oggi, è tenere conto dei suggerimenti, correggere gli errori, impegnarci a fare meglio nell'interesse di Lecce”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento