Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

“Il Pug è di tutti, ma l’incontro è riservato”. La diffidenza di Salvemini

Il consigliere di minoranza sottolinea il paradosso di una riunione riservata sul tema di più grande interesse generale per la città

Carlo Salvemini.

LECCE – L’incontro annunciato dal sindaco per lunedì sul nuovo piano urbanistico generale è per il consigliere Carlo Salvemini “il tentativo del sindaco di segnare un punto politico a proprio favore: lasciare la poltrona con un piano almeno adottato anche se impossibile da approvare, perché i tempi non lo consentono”.

All’inizio della settimana, a Palazzo Carafa, ci sarà Mosé Ricci del dipartimento di Scienze per l’Architettura dell’Università di Genova, per illustrare ai consiglieri comunali le linee strategiche del documento urbanistico che presiederà allo sviluppo della città di Lecce nei prossimi decenni.  E’ giunto il momento del rush finale dopo tanti annunci? L’esponente della minoranza, al riguardo, sottolinea che “tuttavia non si può cancellare il tempo perduto - l'avvio del procedimento è del 2005 con il sindaco Poli - i pasticci compiuti con la convenzione a Mosè Ricci e l'Università di Genova, la balbettante e intermittente partecipazione pubblica anche in questo caso soltanto formalmente garantita ma sostanzialmente assente”.

Per Salvemini è paradossale che si riparta con un incontro chiuso al pubblico, nel palazzo comunale, su un “tema pubblico per eccellenza”. “La conclusione perfetta di questo procedimento - commenta -. Noi attendiamo che tutto divenga ufficiale, accessibile, trasparente. Quindi che la giunta licenzi la sua proposta da sottoporre al consiglio comunale. Da quel momento inizia il confronto di merito che - inevitabilmente - dovrà vedere la città protagonista. Da quel momento sarà possibile conoscere quali sono state le scelte strategiche pensate per il futuro di Lecce. Da quel momento quel lavoro oscuro che da anni si consuma nella stanza dell'assessorato vedrà finalmente la luce. Noi siamo pronti. E faremo sino in fondo - come sempre - il nostro dovere di proposta, approfondimento, critica”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il Pug è di tutti, ma l’incontro è riservato”. La diffidenza di Salvemini

LeccePrima è in caricamento