Politica Via Francesco Rubichi

Ripulita Porta Napoli, ma a Palazzo Carafa le scritte restano

Operatori della Lupiae Servizi hanno provveduto a cancellare le scritte divenute un caso nei giorni scorsi, ma proprio all'ingresso di Palazzo Carafa, su via Rubichi, insistono altre scritte dello stesso tenore

La scritta sul muro di Palazzo Carafa

LECCE - La Lupiae Servizi ha provveduto a ripulire la facciata di Porta Napoli deturpata dalla scritta "No Tav" e il muro laterale della chiesa di San Luigi, distante pochi metri, divenuti un caso cittadino sabato scorso quando il sindaco ha convocato una conferenza stampa proprio ai piedi dell'Arco di trionfo per annunciare il pugno di ferro contro i vandali:"Il fatto di essere giovani, talvolta minorenni, non sarà più una scusante. Noi saremo inflessibili e, soprattutto, mi rivolgo a certa politica che utilizza questi episodi per dimostrare che l'amministrazione è assente", aveva ammonito Perrone.

Una sortita, quella del primo cittadino, che aveva provocato il sarcasmo di Adriana Poli Bortone e le critiche di Loredana Capone, la prima candidata in pectore del Terzo polo (o nuovo, come preferisce Gianfranco Fini), la seconda in corsa ufficialmente per il centrosinistra.  L'intervento, costato qualche centinaio di euro, vuole però assumere un forte significato simbolico, a presidio dell'integrità dei beni artistici e architettonici di Lecce.

valsusa 002-2Minore attenzione, al momento, è però riservata proprio Palazzo Carafa, la casa di tutti i leccesi. Sul versante di via Rubichi, dove si trova l'ingresso ordinario - quello grande viene aperto solo in occasione dei consiglio comunali -, sotto i portici, campeggiano altre due scritte, sullo stesso argomento, l'opposizione all'Alta velocità Torino-Lione. "No Tav, liberi tutti", in formato maxi e "Solidali con la Valsusa" su una colonna del porticato. Non è dato sapere, al momento, quando siano comparse -  pare che fossero già lì il giorno della conferenza stampa "itinerante" - me è probabile che anche queste, abbiano i giorni contati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripulita Porta Napoli, ma a Palazzo Carafa le scritte restano

LeccePrima è in caricamento