Mercoledì, 16 Giugno 2021
Politica

Scuole, cambi di sede anche per De Pace e Virgilio

L'ufficio Politiche educative della Provincia comunica i dettagli dei provvedimenti di trasferimento di sede tra gli istituti superiori leccesi. Coinvolti anche il "De Pace" e il "Virgilio"

La sede della succursale del Virgilio. La Provincia ha disdetto il contratto di locazione. (foto di Giulio Paliaga)

LECCE - La Provincia di Lecce conferma i trasferimenti disposti tra sedi scolastiche mettendo in evidenza come, grazie a questi provvedimenti, risparmierà 350 mila euro di fitti passivi ogni anno. Lo sostiene in via ufficiale l'ufficio Politiche educative che fa capo al dirigente Antonio Lepore al quale questo giornale aveva sollecitato alcune informazioni.

"In previsione dell'avvio del prossimo anno scolastico - è scritto in una nota - la Provincia di Lecce ha inteso dare continuità alla politica di contenimento della spesa già intrapresa, operando in direzione della riduzione dei fitti passivi, ivi compresi quelli relativi ai plessi scolastici. Tale azione dimostrerà la propria efficacia solo se gli immobili ad uso scolastico di proprietà dell'ente saranno utilizzati nel pieno delle proprie potenzialità".

Diverse sono le scuole di tutto il territorio provinciale interessate dal procedimento, in particolar modo quelle del Comune di Lecce, dove la spesa per affitti risulta essere particolarmente gravosa. Secondo le disposizioni di Palazzo dei Celestini, nell'effetto domino non sono solo coinvolte le sedi dell'tecnico "Olivetti", del "Siciliani" e del "Fermi", (https://www.lecceprima.it/articolo.asp?articolo=28549) ma anche quelle di altri istituti cittadini, il "De Pace" e il "Virgilio".

I dettagli di questo secondo lotto sono esplicitati nel comunicato dell'ufficio Politiche educative. "Nel mese di giugno la Provincia ha consegnato al dirigente scolastico del primo istituto, al termine dei lavori di ristrutturazione, i locali del seminterrato della succursale di via Miglietta, destinati a laboratori. Il De Pace vi trasferirà indirizzi di studi che fino ad oggi hanno frequentato in viale Marche. Con la collaborazione dell'istituto, si sono resi disponibili i locali siti al secondo piano di questa ultima sede, oltre ad alcuni ambienti del piano terra. Questi saranno, di conseguenza, destinati ad accogliere gli alunni del Virgilio che fino ad oggi hanno frequentato presso la succursale, in locazione, di via Martiri d'Otranto. Ciò ha consentito di formalizzare disdetta dal rapporto di locazione relativo all'immobile, che, tra l'altro, avrebbe necessitato di urgenti interventi di adeguamento normativo e manutenzione straordinaria particolarmente onerosi".

"Riuscire a razionalizzare la logistica degli istituti di istruzione superiore del territorio provinciale sfruttando gli immobili di proprietà in maniera efficiente - si conclude la nota - significherebbe poter destinare alle scuole di propria competenza maggiori risorse. Le economie che si concretizzeranno al completamento dell'operazione di riordino delle sedi scolastiche potrà, la Provincia, destinarle alla costruzione e all'ampliamento di nuove sedi scolastiche, oltre che a soddisfare le esigenze palesate dai dirigenti scolastici, elevando qualitativamente l'offerta formativa rivolta ai giovani studenti salentini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole, cambi di sede anche per De Pace e Virgilio

LeccePrima è in caricamento