Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Sel, tutti i dati: Stefàno vince in Puglia. Pellizzari quarta tra le donne

Non ancora ufficiali, i numeri delle primarie nel partito di Vendola. L'assessore supera le 5mila preferenze e sarà capolista al Senato. La 34enne leccese sfonda in provincia ma cede troppo terreno nel resto della regione

Dario Stefàno.

LECCE – Con i dati ufficiosi ma sostanzialmente definitivi delle altre province pugliesi  – mancano una ventina di sezioni, la maggior parte nel foggiano, ma di piccole dimensioni -, anche per Sinistra Ecologia e Libertà si possono trarre le conclusioni sulle primarie per la scelta dei candidati al Parlamento di domenica scorsa.

I numeri della provincia di Lecce, infatti, da soli non avrebbero significato nulla, essendo il collegio regionale. Con 5064 voti Dario Stefàno, attuale assessore alle Risorse agroalimentare nella giunta di Vendola, si è classificato al primo posto con 408 voti di vantaggio sul consigliere regionale Toni Matarrelli. Terzo Arcangelo Sannicandro con 4140 preferenze. Quarto il presidente del consiglio regionale, Onofrio Introna, che ha ottenuto 2807 suffragi. A seguire Lorenzo Cipriani (905), Giuseppe Beccia (781), Tommaso Minervini (561), Franco Colizzi (425) Massimiliano Cinque (264), Daniele Andrisani (252), Mauro Liuzzi (230), Domenico Filomeno (228), Raffaele Virgilio (46), Luigi Ragni (21).

Tra le donne, Annalisa Pannarale, segretaria regionale del partito, l’avrebbe spuntata su Donatella Duranti con 3510 voti contri 3352. Terza Francesca Abbrescia con 3056 seguita da Sonia Pellizzari con 2901. Per Valeria Lauriola 2382 preferenze, 31 in più di Anna Cordella. Sonia Calabrese ha avuto 124 suffragi mentre Anna Maria D’Ippolito 39.

I sondaggi che circolano accreditano Sel, nel collegio pugliese, di 4 o 5 seggi a Montecitorio e due a Palazzo Madama. Tenuto conto che Vendola e Fratoianni saranno ai primi due posti per la Camera, i componenti della lista in postazione utile per una probabile elezione sono Annalisa Pannarale e Toni Matarelli, di Mesagne. Se il leader di Sel dovesse poi optare per una delle altre due regioni in cui sarà capolista, allora libererà un posto per Francesca Abbrescia, segretaria regionale della Cgil (e moglie del consigliere Michele Losappio, presidente del gruppo regionale di Sel in Regione Puglia). Il sesto dell'elenco sarà Sannicandro, settima Sonia Pellizzari che comunque è stata la candidata più votata nella provincia di appartenenza, superando la segretaria provinciale, Anna Cordella, cedendo però nel resto del territorio pugliese.

Dario Stefàno sarà capolista al Senato. Dietro di lui la tarantina Donatella Duranti, coordinatrice provinciale di Sel a Taranto ed eletta deputato con Rifondazione comunista nel 2006. Per Giuliano Volpe, rettore dell'Università di Foggia, il terzo posto nella lista.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sel, tutti i dati: Stefàno vince in Puglia. Pellizzari quarta tra le donne

LeccePrima è in caricamento