Martedì, 27 Luglio 2021
Politica

Blocco delle lezioni il 28 novembre: via libera dal senato accademico

Nella seduta di oggi il rettore, Vincenzo Zara, ha annunciato la disponibilità del ministero ad integrare con 150 milioni di euro il fondo di finanziamento ordinario per il 2014. Invertito il trend di riduzioni iniziato nel 2009

LECCE – Il senato accademico ha votato la sospensione dell’attività didattica per il 28 novembre e, per lo stesso giorno, l’indizione di una conferenza d’ateneo – coordinata dal prorettore vicario, Vittorio Boscia - per discutere del taglio dei finanziamenti e del blocco del turn-over.

“La sospensione delle lezioni ha un valore anche simbolico sostiene Emilio Micocci, senatore accademico di Link Lecce - perché è importante che l’Università si fermi a riflettere su ciò che sta accadendo, informando il mondo accademico per trarre degli spunti di riflessione utili a presentare delle proposte alla ministra Carrozza quando sarà in visita a Lecce”.

L’esponente del governo, infatti, sarà nel capoluogo salentino il 7 dicembre, ospite del ciclo di incontri “Sfide culturali e politiche”. Nel dibattito previsto Carrozza dialogherà proprio con il rettore dell’Università del Salento, Vincenzo Zara. Il numero uno dell’ateneo leccese ha annunciato, nella seduta del senato, la disponibilità del ministero a finanziare con altri 150 milioni di euro il fondo di finanziamento ordinario per il 2014. Con questa integrazione si inverte il trend decrescente partito nel 2009.

Per quanto riguarda l’anno in corso, invece, c’è la possibilità di uno stanziamento di 41 milioni di euro, da ripartire tra gli atenei come quota premiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blocco delle lezioni il 28 novembre: via libera dal senato accademico

LeccePrima è in caricamento