Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Quote rosa in giunta, Comune sconfitto anche davanti al Consiglio di Stato

Dopo la sentenza del Tar Lecce sul caso dell'esecutivo di Santa Cesarea priva di rappresentanza femminile, viene respinto l'appello dell'ente. I giudici della quinta sezione confermano la necessità di rimediare alla violazione

SANTA CESAREA TERME - Il Consiglio di Stato respinge il ricorso del Comune di Santa Cesarea Terme e conferma quanto già asserito dal Tar Lecce sul caso "quote rosa“: la sezione quinta del tribunale amministrativo, infatti, il 17 dicembre, ha rigettato il ricorso dell'ente, nella persona del sindaco, rappresentato e difeso dall'avvocato Pietro Quinto, contro il gruppo di esponenti politici e cittadini (Daniele Cretì, Sergio Bono, Katia Mauro, Serena Mangia, Salvatore Maurizio Pino, associazione Italiana "Italia Equa" in persona del legale rappresentante, Doris Rizzelli), che avevano contestato l'atteggiamento dell'amministrazione, tutti rappresentati e difesi dall'avvocato Angelo Vantaggiato.

Com'è noto, il gruppo e l’associazione “Italia Equa” avevano impugnato il decreto sindacale con cui era stato nominata la nuova giunta di Santa Cesarea Terme, formata da soli uomini. Il 21 novembre scorso il tribunale amministrativo della Puglia, sede di Lecce, sezione I, aveva accolto quel ricorso, annullando i provvedimenti impugnati e sollecitando l'amministrazione a porre rimedio alla grave violazione della parità di rappresentanza.

Il Consiglio di Stato (presidente Francesco Caringella) ritiene di non poter condividere l’impostazione del Comune appellante, trovando inverosimile l’argomentazione con cui si sostiene la difficile applicazione, in concreto, della norma delle quote rosa, mancando soggetti di genere femminile disposte ad assumere le funzioni di assessore comunale. Il Comune dovrà pagare in favore degli appellati costituiti, di spese ed onorari del grado del giudizio, pari a complessivi € 2.000,00 (duemila/00) oltre agli accessori di legge.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quote rosa in giunta, Comune sconfitto anche davanti al Consiglio di Stato

LeccePrima è in caricamento