Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Sgm, via dai bus tutte le pedane elettroniche per i disabili. Si passa al manuale

L'obiettivo, per il presidente Mino Frasca, è di rimuovere gli ostacoli che impediscono il pieno utilizzo dell'intero parco mezzi della società di trasporto. Avviato l'iter di sostituzione presso il Centro di prova degli autoveicoli di Bari

LECCE – Il proposito è quello di rendere tutti e 32 gli autobus del servizio di trasporto pubblico di Lecce accessibili agli utenti diversamente abili. Perché, in effetti, di lamentele ce ne sono state tante. Nonostante alcuni mezzi, quelli più moderni, siano dotati di pedana elettronica, è stato anche appurato, con prove pratiche degli interessati. che la differenza d’altezza rispetto alla maggior parte dei marciapiedi esistenti in città è comunque tale da richiedere l’aiuto del personale o dei passeggeri. Si passerà dunque a quelle a funzionamento manuale.

Per il presidente di Sgm, Mino Frasca, in realtà, la ragione è un’altra: “Il “meccanismo delle pedane automatizzate è molto delicato, legato al funzionamento dei sensori elettronici che si bloccano a causa della polvere o della eccessiva vicinanza con i marciapiedi e nonostante tutti gli accorgimenti possibili e la manutenzione assidua che facciamo”. Comunque sia, bisogna intervenire.

E così Sgm ha avviato l’iter burocratico presso il Centro di prova degli autoveicoli di Bari per la sostituzione delle pedane con apertura elettronica con quelle manuali sui 15 automezzi marchio “Scania” e sui 4 marchio “Mercedes”. I restanti 13 mezzi marchio “Mercedes”, che sono del tutto sprovvisti di pedane, saranno dotati di dispositivi manuali e dei necessari alloggi carrozzella a bordo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sgm, via dai bus tutte le pedane elettroniche per i disabili. Si passa al manuale

LeccePrima è in caricamento