Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Niente soldi per i bus, ma il Comune preleva un milione e mezzo da Sgm

Dal primo gennaio minori frequenze di passaggio e soppressioni. E per tenere in piedi il conto economico di Palazzo Carafa, l'amministrazione attinge la sua parte dal fondo di riserva dell'azienda. Lo segnala Carlo Salvemini

LECCE – Dopo i tagli al trasporto pubblico cittadino previsti nel piano della mobilità che entrerà in vigore dal primo gennaio (leggi articolo correlato), si apre il confronto politico. Carlo Salvemini, di Lecce Bene Comune, si chiede – retoricamente - perché il Comune di Lecce da una parte riduca il chilometraggio complessivo in modo che il servizio venga coperto esclusivamente con i finanziamenti della Regione Puglia,  mentre dall’altra, in qualità di socio di maggioranza di Sgm, deliberi di attingere al fondo di riserva straordinario da tre milioni di euro dell’azienda per la quota spettante.

E’ lo stesso esponente della minoranza consiliare a proporre a suggerire la risposta: “Perché, ci è stato spiegato, c’è necessità di reperire nuove risorse per tenere in equilibrio i conti del Comune. Con una mano l’amministrazione Perrone preleva oltre un milione e mezzo di euro, accantonate nella Sgm per fare fronte alle proprie necessità di bilancio. Dall’altra taglia le corse dei bus perché dice di non avere risorse da spendere nel trasporto pubblico. E chi ne paga le conseguenze sono i cittadini utenti delle linee”.

Resta da vedere quale sarà l’impatto effettivo sull’utenza della soppressione di alcune corse e della riduzione dei passaggi giornalieri con conseguente allungamento dei tempi d’attesa per altre. Già adesso i malumori sono diffusi: le criticità maggiori si sono manifestate nei giorni festivi, soprattutto per quanto riguarda i collegamenti tra centro e periferie, ma è risultata penalizzante per alcune fasce di utenza anche l’eliminazione delle corse di primo mattino e di quelle serali. Il servizio, di fatto, cessa alle 21.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente soldi per i bus, ma il Comune preleva un milione e mezzo da Sgm

LeccePrima è in caricamento