Giovedì, 18 Luglio 2024
Le precisazioni

Da Siculella nessuna indicazione di voto per il ballottaggio: “Libertà di scelta”

Al primo turno ha avuto l’1,71 percento delle preferenze. Ha detto di essere stato pressato da entrambi gli schieramenti ma anche di non poter scegliere tra “nostalgia del passato e inadeguatezza del presente”

LECCE – Un appello a recarsi alle urne, come esercizio di democrazia, ma nessuna indicazione di voto. Né per Adriana Poli Bortone, né per Carlo Salvemini.

Così Alberto Siculella, candidato sindaco che si è fermato al primo turno all’1, 71 percento delle preferenze, ha chiuso la giostra delle indiscrezioni e delle anticipazioni e ha lanciato lo sguardo al prossimo futuro annunciando il proseguimento dell’impegno politico attraverso la nascita di un’associazione, “Mind Club” – (Mind-Menti aperte era il nome di una delle liste a suo sostegno).

In una conferenza tenuta nel suo comitato di via Costadura, Siculella ha raccontato delle pressioni che avrebbe subito negli ultimi giorni per orientare i propri sostenitori verso l’una o l’altra parte. Ma tra la “nostalgia del passato e l’inadeguatezza del presente”, ha detto, la scelta è per un voto libero e autonomo, nella certezza che non ci saranno “derive autoritarie se vincesse la Poli, né comunisti che mangiano i bambini se vincesse Salvemini”.

Siculella ha dichiarato di essere rimasto molto colpito, in negativo, dal clima di lacerazione che avverte nella città e si è detto certo che la divisione rimarrà tale e quale, chiunque vinca: “Si è smarrito il senso di comunità”. D’altra parte ha sottolineato l’importanza del voto come pratica democratica invitando i suoi sostenitori a fare il proprio dovere civico per poi andarsene subito al mare: un modo come un altro per sdrammatizzare in questi ultimi giorni di campagna elettorale, roventi non solo per le temperature.

Le dichiarazioni di Siculella: il video

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Siculella nessuna indicazione di voto per il ballottaggio: “Libertà di scelta”
LeccePrima è in caricamento