rotate-mobile
La polemica elettorale

Signore rintuzza le critiche del centrodestra: “Prima di noi servizi cimiteriali inesistenti”

L’assessore comunale che detiene la delega specifica ha replicato all’attacco di Poli Bortone rammentando che lo stato di precarietà del cimitero ha origini datate. Necessari forti investimenti per la manutenzione, ma l’ordinario è garantito

LECCE -  Anche il luogo deputato a custodire i resti e la memoria di cari defunti al centro del botta e risposta a distanza all’ombra della campagna elettorale leccese.

Dopo l’attacco diretto della candidata del centrodestra, Adriana Poli Bortone, che non ha lesinato di definire lo stato in cui versa il cimitero comunale di Lecce come “vergognoso”, imputando all’amministrazione in carica guidata dal sindaco uscente, e ricandidato del centrosinistra, Carlo Salvemini, una scarsa inclinazione all’ascolto sulle esigenze dei cittadini, è arrivata a stretto giro di posta, la risposta dell’assessore Sergio Signore, che detiene la delega specifica ai servizi cimiteriali.

“Il cimitero è il luogo dove custodiamo la memoria dei nostri cari, non è una vergogna” replica perentorio Signore, “è un luogo che ha bisogno di un forte investimento per la manutenzione, ma che ogni giorno è curato dagli operatori che vi lavorano. E che fanno di tutto per mettersi al servizio delle famiglie”.

“Per un utile esercizio di memoria, ricordo ad Adriana Poli che, quando ci siamo insediati” incalza l’assessore comunale, “il cimitero mancava completamente di attrezzature essenziali, come la raccolta differenziata, che abbiamo avviato noi. Mancava di un regolamento per le luci votive e di un registro digitale dei loculi riforniti della fornitura di energia elettrica. Noi abbiamo trasferito tutti i servizi alla Lupiae, che oggi si occupa anche delle luci votive”.

In conclusione l’assessore Signore rammenta anche come negli ultimi mesi, con il potenziamento delle unità di personale comunale in servizio, è stato rafforzato il controllo su ogni attività.

“Sono certo che anche questo investimento darà buoni frutti” chiosa Signore, “noi ci siamo impegnati a fare meglio di chi ci ha preceduti, per consegnare alla prossima amministrazione una situazione migliore di quella che abbiamo trovato. E siamo pronti a continuare il nostro lavoro. Ringrazio gli operatori del cimitero per il loro lavoro quotidiano”.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Signore rintuzza le critiche del centrodestra: “Prima di noi servizi cimiteriali inesistenti”

LeccePrima è in caricamento