Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Il sindaco difende le luminarie in Piazza e replica: "Nessun inutile spreco"

Ivan Stomeo interviene sulla polemica sui presunti costi delle installazioni di Mimmo Paladino: "Parliamo di un'opera d'arte regalata al Comune, che c'entra col Natale?". Poi si dice "amareggiato dagli argomenti dell'opposizione"

MELPIGNANO - "Nessun inutile spreco per il Comune ". Il sindaco di Melpignano, Ivan Stomeo, chiede "rispetto" per le installazioni artistiche di Piazza San Giorgio e risponde così ai dubbi mossi dall'opposizione circa le luminarie di Mimmo Paladino, che preparano idealmente all'evento della Taranta, atteso sabato prossimo nell'area dell'ex convento degli Agostiniani.

"Sono amareggiato - ammette - per l'opposizione comunale, per gli argomenti utilizzati e per questa polemica: non c'è nessun collegamento tra le luminarie natalizie e quello esposte in questi giorni in Piazza, che sono legate alla Notte della Taranta".

"Ho letto di dubbi su spese, consumi, costi - precisa Stomeo -, quando qui parliamo, innanzitutto, di un'opera d'arte del maestro Mimmo Paladino, legate alla manifestazione Notte della Taranta": "L'artista ha regalato queste luminarie al Comune - prosegue - senza alcun costo di acquisto, né di installazione. Trattandosi, peraltro, di luci a led il consumo è estremamente basso".

Quanto alle luci natalizie, Stomeo puntualizza: "In quel caso, le luminarie le avremmo dovute acquistare e, come amministrazione, abbiamo ritenuto fare una scelta diversa". Il primo cittadino, inoltre, evidenzia come i soldi risparmiati spegnendo le luminarie nel periodo natalizio e con l'albero riciclato siano stati investiti a Bidri (Repubblica Democratica del Congo) per la realizzazione di alcune infrastrutture dal valore sociale.

Per questo, Stomeo ringrazia la Fondazione Notte della Taranta e Mimmo Paladino per aver voluto installare quelle luminarie artistiche nella Piazza e che resteranno accese fino alla fine di agosto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco difende le luminarie in Piazza e replica: "Nessun inutile spreco"

LeccePrima è in caricamento