rotate-mobile
Politica Ruffano

Consorzi di bonifica e comparto agricolo in difficoltà: sindaco interpella la Regione

Il primo cittadino di Ruffano sulla questione degli avvisi di pagamento recapitati in questi giorni agli agricoltori salentini: “Urge intervento a tutela del patrimonio identitario e del futuro del settore agricolo salentino”

RUFFANO – Un appello alla Regione Puglia e un invito agli altri sindaci a un confronto e impegno comune. “La questione degli avvisi di pagamento recapitati dai consorzi di bonifica in questi giorni agli agricoltori salentini, con un cospicuo aumento delle tariffe, è un tema caldo di questo inizio 2023 sulle cui conseguenze non si può restare indifferenti”.

Il sindaco Antonio Cavallo e l’amministrazione comunale di Ruffano hanno già raccolto forte preoccupazione degli operatori del settore. Un comparto già costretto in questi mesi a fronteggiare l’emergenza Covid, la crisi energetica, il caro-gasolio e i rincari tutti derivanti dal conflitto internazionale in corso.

“L’agricoltura salentina, in buona parte già in ginocchio dopo il flagello Xylella, non può più fare i conti con tariffe e costi insostenibili. Motivo per cui il raddoppio del costo dell’acqua per uso irriguo, notificato in questi giorni anche con effetto retroattivo sul 2022, rischia di rappresentare la mazzata definitiva per un settore che, con grande sforzo, è tenuto ancora in vita dalla passione, dall’abnegazione, dalla fatica di quanti vi operano”, prosegue il primo cittadino.

Nel Basso Salento e nella stessa Ruffano, sempre più aziende agricole sono impegnate nella preservazione della biodiversità locale e nel recupero di antiche coltivazioni e di prodotti che rappresentano un pezzo di storia del luogo. Il primo cittadino fa poi riferimento anche a quella fetta di nuove generazioni che ha contribuito alla rinascita dell’interesse per il comparto agricolo.

È in nome di queste persone, di questi valori e di queste concrete preoccupazioni che il sindaco e l’amministrazione comunale di Ruffano rivolgono un appello al  commissario unico dei consorzi di bonifica pugliesi (tra cui anche Ugento Li Foggi) e al presidente Michele Emiliano, per escogitare soluzioni concrete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consorzi di bonifica e comparto agricolo in difficoltà: sindaco interpella la Regione

LeccePrima è in caricamento