rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Politica

“Diamo valore alla graduatoria”: protesta dei vincitori del concorso per pulitori

Un sit-in è stato organizzato nel pomeriggio, a Lecce, davanti alla sede della Asl. Assieme ai manifestanti, i referenti del sindacato Cobas, che continua a chiedere l’assunzione degli aventi diritto

LECCE – "L'emergenza è finita, ora contano i diritti", si legge su uno degli striscioni. Ancora una protesta, questa volta davanti ai cancelli della sede della Asl di Lecce, in via Miglietta, per evidenziare le problematiche relative alle assunzioni presso Sanità Service dei 159 vincitori del concorso e dei vincitori della graduatoria di Foggia. Dopo l’incontro che si è tenuto a Bari lo scorso 31 maggio Cobas è nuovamente sceso in strada, nel pomeriggio di oggi, sollecitando le assunzioni a tempo indeterminato e tempo determinato utilizzando la graduatoria concorsuale e lo scorrimento della stessa.

Una missiva è stata intanto indirizzata ai vertici della Asl leccese, al prefetto del capoluogo salentino e ai vari uffici della Regione Puglia. “Si sottolinea che la procedura selettiva pubblica, bandita piu? di due anni fa da Sanita? Service Lecce per l’assunzione di 159 unita? di personale con contratto di lavoro subordinato a tempo pieno e indeterminato di categoria A e che ha portato ad una graduatoria di ben 1731 unita?, tra vincitori e idonei, non solo ha dovuto subire lo stop imposto da un’imprevedibile pandemia, ma anche la beffa di questo ulteriore arresto da parte della Regione. Nonostante i conti della Sanita? Service Lecce siano pienamente in regola e in attivo”, scrive nella lettera il segretario provinciale del sindacato Giuseppe Mancarella.

“Gli atti posti in essere da Regione Puglia hanno provocato una guerra tra lavoratori con lo blocco delle assunzioni del concorso dei159 pulitori e la proroga di Asl di Lecce degli ex oss assunti a tempo determinato in Sanita? Service Lecce e prorogati il 26 maggio. Pertanto si chiede la revoca in autotutela delle nuove assunzioni a tempo determinato”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Diamo valore alla graduatoria”: protesta dei vincitori del concorso per pulitori

LeccePrima è in caricamento