Sabato, 25 Settembre 2021
Politica

Socialpopolari: "Regione Salento, la gente è con noi"

Il presidente del comitato "Bari non è il mio capoluogo": "Intervistate 300 persone, il 76 per cento è favorevole a staccarsi dalla Puglia". Domani una raccolta di firme in via Trinchese

"Il 76 per cento di intervistati è con noi". E' raggiante Cristian Sturdà, presidente del Comitato " Bari non è il mio capoluogo". L'istituzione di una Regione Salento (iniziativa politica non certo nuova, e che più volte è riemersa negli anni passati) è uno dei leit-motiv della campagna elettorale dei Socialpopolari di Mario De Cristofaro. E proprio per capire quale possa essere il consenso effettivo, il comitato ha provato ad effettuare un sondaggio telefonico. Il campione scelto, dichiarano loro, è di 300 salentini. E dalle risposte ricevute, risulterebbe che il 76 per cento delle persone contattate sarebbe favorevole a staccarsi da Bari.


"Siamo felici di questo risultato il quale conferma che stiamo lavorando nella giusta direzione", ha commentato il presidente del comitato, Cristian Sturdà. Che annuncia: "Domani, domenica 13 maggio, saremo tutto il giorno in via Trinchese a raccogliere firme a favore della istituzione della Regione Salento. Invito tutti i salentini a rendersi protagonisti di un evento storico: sveglia Salento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Socialpopolari: "Regione Salento, la gente è con noi"

LeccePrima è in caricamento