Comune, uffici a scartamento ridotto. Minori richieste, stop ai rientri pomeridiani

L'amministrazione ha deciso la sospensione per la maggior parte degli sportelli al cittadino. Gli altri continueranno a rimanere aperti ma col personale minimo garantito. Le ore risparmiate verranno recuperate dal 9 settembre al 31 dicembre

LECCE – Il Comune di Lecce, anche per questa stagione, ha stabilito la sospensione dei rientri pomeridiani “alla luce della notevole riduzione dell’accesso dei cittadini negli uffici comunale durante il periodo estivo”. Insomma, l’obiettivo è di contenere i costi alla luce di una minore domanda di servizi e così da domani, 2 luglio e fino al 4 settembre, la maggior parte degli uffici pubblici rimarrà chiusa.

Garantiranno invece le prestazioni loro assegnate, ma con il personale strettamente necessario l’ufficio di Gabinetto del sindaco, il settore Polizia locale, il settore Tributi, il settore Demografia e certificazione, il gruppo di lavoro “Lecce capitale europea della cultura” del settore Programmazione strategica e comunitaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si tratta, è bene dirlo, solo di una riduzione temporanea dell’orario di lavoro perché i dipendenti che usufruiranno del “permesso estivo” dovranno recuperare le ore non lavorate dal 9 settembre ed entro il 31 dicembre, nei giorni in cui è previsto il rientro pomeridiano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento