Cantiere stradale verso San Cataldo: ipotesi sospensione per evitare disagi

Sopralluogo sul tratto di 800 metri attualmente chiuso al traffico, sulla carreggiata in direzione della marina. Acquedotto Pugliese si è detta disponibile

LECCE – Per evitare che nel clou dell’estate si verifichino disagi sulla tratto finale della strada che da Lecce porta a San Cataldo, il cantiere aperto per conto di Acquedotto Pugliese dovrebbe essere sospeso fino al termine di agosto.

E’ questo l’orientamento emerso nel corso di un sopralluogo effettuato da Vittorio Solero, presidente della commissione consiliare Traffico, dall’assessore alla Mobilità, Luca Pasqualini, dal consigliere Roberto Martella per conto della Provincia e dall’ingegnere Marta Barile di Aqp.

In pratica verrà riaperta una corsia sul tratto di 800 metri in direzione della marina che al momento non è percorribile: ad oggi i mezzi sono deviati sulla corsia interna della carreggiata opposta che tornerà dunque a essere a unico senso di marcia permettendo l’ordinario transito verso il capoluogo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Della vicenda si era discusso la scorsa settimana nel corso della seduta del 4 luglio della commissione comunale, durante la quale erano emerse perplessità anche rispetto al tema della sicurezza stradale. I lavori, effettuati da La Meridionale, srl, rientrano nell’ambito di un appalto per il completamento del sistema idrico e fognante. Se tutto dovesse andare come previsto la normale viabilità sarà ripristinata già da lunedì mentre il cantiere riprenderà a muoversi a settembre, sui due chilometri e mezzo successivi, in direzione Lecce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento