Mercoledì, 29 Settembre 2021
Politica Copertino

"Sottovalutata la sofferenza economica di via Corsica"

A Copertino, SeL denuncia il disagio dei commercianti in Via Corsica, dopo la decisione dell'amministrazione di rendere a senso unico la strada: un calo di vendite del 35% e chiusura di tre esercizi

COPERTINO - "In periodi di recessione e ristagno dell'economia, le istituzioni comunali dovrebbero semplificare, velocizzare, incentivare e accogliere, soprattutto con rispetto, i propositi di sviluppo e di investimento, che vengono da privati e imprese". È questo il parere di Salvatore Calasso, segretario di Sinistra Ecologia e Libertà di Copertino, che evidenzia come "governare con efficienza cercando di risolvere i problemi a Copertino non sembra essere la volontà degli amministratori, ed infatti, la grave sofferenza economica che da mesi viene denunciata dai commercianti di via Corsica continua ad essere sottovalutata".

Per Calasso, da quando l'amministrazione comunale ha deciso di rendere a senso unico la strada si sarebbe registrato un calo delle vendite che supera il 35 per cento e che ha già determinato la chiusura di 3 attività commerciali, la preannunciata cassa integrazione di molti dipendenti e la futura chiusura di ulteriori esercizi: "Di fronte a questa situazione - spiega - risulta determinante intervenire in maniera tempestiva, per rendere il piano traffico più congruo alle esigenze dei commercianti e dei cittadini del quartiere".

Il segretario SeL sottolinea come numerose volte siano state sottoposte all'attenzione del sindaco, ipotesi che potevano essere risolutorie rispetto al problema: "Ad oggi - chiarisce - nulla è stato fatto. Eppure l'ipotesi di mantenere il senso unico solo per i camion e di far rispettare, attraverso la presenza della polizia municipale, l'obbligo di parcheggio a sinistra della carreggiata potrebbe essere una soluzione definitiva e risolutoria".

"Ci sembra che questo atteggiamento dell'amministrazione - prosegue - sia orientato a favorire la grande distribuzione a scapito dei piccoli commercianti che ancora oggi rappresentano un'importante risorsa economica per molte famiglie. Ancora una volta l'amministrazione di centro destra dimostra la sua assoluta superficialità e approssimazione nell'affrontare questioni importanti. Ancora una volta questi amministratori dimostrano di essere totalmente incapaci di ascoltare la cittadinanza".


Pertanto, Sinistra Ecologia e Libertà di Copertino chiede con forza all'amministrazione comunale ed al sindaco di intervenire sulla questione, adottando dei correttivi al piano traffico che possano tutelare la vocazione commerciale del quartiere e la vivibilità dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sottovalutata la sofferenza economica di via Corsica"

LeccePrima è in caricamento