rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Acquisiti tutti i pareri

Ss 275: Regione ultima gli adempimenti, più vicina la gara per il primo lotto

La giunta ha delegato Emiliano a siglare l'intesa con Anas per l'approvazione della progettazione definitiva. Il costo dell'opera è intanto lievitato a 351 milioni di euro

BARI - La giunta regionale ha oggi delegato il presidente, Michele Emiliano, a prefezionare con Anas l'intesa per l'approvazione del progetto defintivo per l'ammodernamento e l'adeguamento della SS 275, relativamente al primo lotto, da Maglie alla zona industriale di Tricase (23,3 chilometri). Sono stati, infatti, acquisiti tutti i pareri degli uffici interessati.

Con la firma del governatore il commissario straordinario dell'opera, Vincenzo Marzi, potrà fare i successivi adempimenti, a partire dall'avvio della fase di progettazione esecutiva: “La realizzazione del primo lotto della SS 275 si avvicina – ha dichiarato Emiliano -, grazie a un lavoro sinergico con il commissario straordinario Marzi, che appoggeremo anche per l’iter relativo al secondo lotto. Il Salento merita una nuova strada, moderna e sicura, e ci adopereremo affinché tutto proceda per il meglio”.

Costi aumentati fino a 351 milioni

Il costo complessivo dell'opera, nella sua interezza, è intanto lievitato fino a 351 milioni di euro, mentre ne sono disponibili 265. L'auspicio della Regione è che Manzi possa bandire all'inizio della primavera una gara unica per tutto il primo lotto, con successiva aggiudicazione dei primi due stralci e, con riserva, anche del terzo. In questo modo si potrebbero dirottare sul terzo gli eventuali ribassi d'asta della procedura d'appalto o, comunque, cercare con il governo nazionale i fondi mancanti.

In merito all'odierno atto della giunta si è espresso con soddisfazione Rocco Palese, assessore regionale alla Sanità e storico esponente politico originario del Capo di Leuca: “I primi tentativi di ammodernamento risalgono a circa 30 anni fa, l’opera é interamente finanziata da oltre 20 anni, ma finalmente solo adesso è possibile sperare che i cantieri aprano quanto prima. Anche alla luce delle recenti sollecitazioni arrivate da cittadini, Istituzioni e categorie produttive del Basso Salento, auspichiamo che si possa procedere velocemente anche con gli adempimenti necessari all’avvio del secondo lotto di una strada strategica per garantire la mobilità ed evitare la marginalizzazione del territorio e dei cittadini e porre fine alle centinaia di incidenti con decine di morti che continuano a verificarsi quotidianamente”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ss 275: Regione ultima gli adempimenti, più vicina la gara per il primo lotto

LeccePrima è in caricamento