Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

Stanziati i fondi per completare la bonifica dell'impianto ex Aspica abbandonato

La giunta regionale ha approvato la relativa delibera a firma dell'assessora Maraschio. Previsti oltre 2 milioni di euro per risanare il sito che si trova nella zona industriale di Lecce

L'assessore regionale Anna Grazia Maraschio.

LECCE - La Regione Puglia ha stanziato oltre due milioni di euro per completare la bonifica nella zona industriale di Lecce del sito ex Aspica, azienda che si occupava della raccolta dei rifiuti in città. La giunta ha infatti approvato la delibera proposta dall'assessora all'Ambiente, Anna Grazia Maraschio, relativa allo stanziamento dei fondi necessari. 

L'intervento riguarderà un'area che ospitava un impianto per la selezione e lo stoccaggio di rifiuti (non pericolosi) e che versa da molto tempo in stato di abbandono. Proprio di recente è stato archiviato il procedimento penale per omissione di atti d'ufficio e gestione illecita di rifiuti nei confronti del dirigente comunale che allora presiedeva il settore Ambiente. 

Una prima misura di mitigazione è stata già portata a termine con un precedente finanziamento regionale di 1 milione e 700mila che ha riguardato ill primo lotto del sito e che ha consentito di rimuovere una grande quantità di rifiuti urbani come imballaggi, metalli, carta e cartone. 

“Con questi 2 milioni di euro stanziati dalla Regione Puglia - ha dichiarato l'assessora Maraschio -, si potrà procedere al completamento dei lavori di bonifica del sito, risanando l’area e mettendo in sicurezza un luogo che poteva convertirsi in una bomba ecologica. Ex Aspica, con il rischio di serie contaminazioni nel terreno, rappresentava un’emergenza ambientale per la città di Lecce sulla quale era necessario agire in tempi brevi. Sono soddisfatta per aver contribuito, insieme all’amministrazione regionale, alla risoluzione definitiva di un problema che poteva avere gravi ripercussioni sulla salute pubblica".

Soddisfazione, naturalmente, è stata espressa anche dall'assessora all'Ambiente del Comune di Lecce, Angela Valli: "La sinergia con la Regione Puglia e il lavoro dell’Ufficio Ambiente del Comune ci consentono di raggiungere finalmente questo risultato che la città attendeva da anni. Questi fondi consentono a tutti noi di avere la certezza che una piaga ecologica presente da lungo tempo nella zona industriale potrà essere definitivamente risanata, a beneficio di tutti, permettendoci di lasciare alle nostre spalle una vicenda dolorosa".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stanziati i fondi per completare la bonifica dell'impianto ex Aspica abbandonato

LeccePrima è in caricamento