Sabato, 24 Luglio 2021
Politica

"Sull'aumento di neoplasie chiediamo verifiche"

Interrogazione al governatore di Puglia Vendola e all'assessore all'Ambiente Losappio da parte del presidente del gruppo consiliare dei Ds Maniglio. Monitoraggio attraverso l'Arpa delle zone a rischio

Emergenza neoplasie nel Salento. Il presidente del gruppo consiliare Antonio Maniglio ha rivolto una interrogazione al governatore di Puglia Nichi Vendola e all'assessore all'Ambiente Losappio per chiedere l'intervento dell'Arpa "perché di concerto con la Asl di Lecce e i comuni interessati, si proceda ad un monitoraggio del suolo, dell'aria e della falda acquifera con lo scopo di verificare i livelli di inquinamento ma, soprattutto, individuarne le cause e quindi attivare tutte le misure per bloccare le fonti inquinanti al fine di programmare un piano di risanamento a tutela dell'ambiente e a difesa della salute dei cittadini".

"In questi giorni sono stati resi noti i dati dell'Istat sull'incidenza delle patologie tumorali nella provincia di Lecce - scrive Maniglio - e nell'area compresa tra Cutrofiano, Galatina, Aradeo, Sogliano, Soleto e Neviano si concentra una percentuale assai alta di neoplasie; la prova è nel numero delle relative esenzioni ticket che nei sei comuni interessati sono schizzate dalle 138 del 2002 alle 1013 del maggio 2007; inoltre nel suolo è stata rilevata la presenza di numerosi inquinanti pericolosi come mercurio, cadmio, arsenico, di idrocarburi, pesticidi come il clordano; e poi nell'area operano impianti industriali importanti come la Colacem e la Copersalento: Ora, senza creare inutili allarmismi, è comunque presente tra le comunità interessate un sentimento di preoccupazione per lo stato di degrado ambientale e gli effetti sulla salute dei cittadini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Sull'aumento di neoplasie chiediamo verifiche"

LeccePrima è in caricamento