Domenica, 1 Agosto 2021
Politica

Surbo, iniziative per le primarie del centrosinistra: confronto delle idee

Incontro a tre per discutere dei temi politici in vista del prossimo 25 novembre e perorare la causa di alcuni dei candidati alla leadership: Teresa Bellanova per Bersani, Sonia Pellizzari per Vendola, Dario De Filippi per Renzi

Un momento della serata

SURBO - Appuntamento con la buona politica ieri sera, a Surbo. Le forze del centrosinistra della cittadina del Nord Salento hanno preferito tenere, in vista delle primarie del prossimo 25 novembre, un dibattito pubblico piuttosto che singole iniziative a sostegno dei candidati. Si è inteso così dimostrare che la politica può tornare ad essere confronto di idee e progettualità, rimettendo al centro i bisogni dei cittadini e del paese.

Ha introdotto la serata Giovanni Leo, segretario del Partito Democratico di Surbo, che alla presenza degli esponenti locali di Sel, ha ribadito che l’iniziativa congiunta è stata fortemente voluta per enfatizzare lo spirito delle primarie che sono una grande espressione democratica con la quale i cittadini sceglieranno il proprio candidato premier, ma anche-e soprattutto- una proposta di centrosinistra.

Teresa Bellanova ha perorato la causa di Pierluigi Bersani, mentre Nichi Vendola e Matteo Renzi sono stati rappresentati da Sonia Pellizzari, della presidenza nazionale di Sel, e Dario De Filippi che ha sostituito Paolo Foresio, impegnato nei lavori della Lepolda a Firenze. I tre ospiti, sottoposti alle domande di Martina Gentile, si sono confrontati su lavoro e imposte, due temi salienti della campagna elettorale che verrà e hanno raccontato alla platea le politiche per rilanciare il lavoro in Italia che i loro candidati propongono e le misure fiscali che essi hanno in mente, con particolare attenzione al recente dibattito sull’introduzione di una patrimoniale sui redditi più elevati.

Si è dibattuto anche di alleanze, del rapporto con Casini e del fenomeno massmediatico Grillo, di tagli ai costi della politica e del momento storico che il paese sta vivendo. Nel finale, l’appello di ciascuno a votare per il proprio candidato, attraverso un aneddoto per esprimere le ragioni del sostegno alla candidatura di ciascuno dei leader rappresentati. Una buona iniziativa, per rilanciare il confronto e provare a mettere fine al solito teatrino della politica, argomentando ed esprimendo concetti anche complessi, ma scevri dal politichese, per rilanciare davvero la politica e riallacciare i rapporti con la gente comune.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Surbo, iniziative per le primarie del centrosinistra: confronto delle idee

LeccePrima è in caricamento