menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tassa sui rifiuti: giunta posticipa le scadenze annuali. La prima a fine giugno

L'amministrazione comunale di Lecce fissa al 30 giugno la data del primo versamento. Il consigliere Guido chiede la sospensione di tutti i tributi

LECCE - Posticipate, sia per le utenze domestiche che per le attività economiche, la scadenze per la tassa sui rifiuti. Lo ha deciso la giunta comunale di Lecce, fissando al 30 giugno il versamento della prima rata. La seconda rata è stata prorogata al 31 agosto, la terza al 31 ottobre e la quarta al 31 dicembre.  

L'emergenza per la diffusione dell'epidemia da nuovo coronavirus ha fermato una buona parte del sistema economico e gli enti locali stanno varando i primi provvedimenti per congelare il carico tributario. Già il 13 marzo era stato sospeso il pagamento della tassa di occupazione del suolo pubblico relativa al mese in corso. 

Dalla minoranza si fa sentire Andrea Guido, che chiede la sospensione di tutti i tributi comunali: "Questa tragedia sanitaria ha portato gravi ripercussioni di tipo economico su imprese e famiglie. Dobbiamo tenere presente che il tessuto economico e sociale cittadino è oltremodo eterogeneo e che interi comparti sono completamente bloccati. Questa misura comunale è necessaria e urgente, alla stessa stregua di ogni altra restrizione richiesta e imposta ai cittadini".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento