Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica

Teatro Apollo, tra due mesi via ai lavori di restauro

Aggiudicati i lavori per il restauro dello storico Teatro Apollo di Lecce. La gara d'appalto è stata vinta dall'associazione temporanea di imprese composta da "Nova Urbs", "Oprar" e "Giovanna Izzo"

Sono stati aggiudicati i lavori per il restauro del Teatro Apollo di Lecce. Se entro due mesi nessuna delle ditte che hanno partecipato alla gara inoltrerà ricorso, l'associazione temporanea di imprese composta da "Nova Urbs", "Oprar" (divisione impianti) e "Giovanna Izzo" restauri, le ditte che si sono aggiudicate i lavori con una offerta al ribasso del 22 per cento su un importo a base d'asta di euro 7milioni e 271 euro, potrebbero aprire i cantieri. E se incrociando le dita tutto dovesse andare liscio, i condizionali in Italia sono d'obbligo, in quasi due anni il Teatro Apollo potrebbe essere riconsegnato alla città.

Come riportato su LeccePrima in occasione della presentazione del progetto avvenuta a Palazzo Carafa a maggio dello scorso anno, l'immobile è stato acquistato dal Comune di Lecce con una spesa di circa 3 milioni e mezzo di euro. L'intervento di recupero sarà però realizzato grazie al finanziamento di circa 7 milioni di euro, frutto dell'accordo di programma tra la Regione Puglia ed il ministero dei Beni Culturali, e dell'integrazione di 2 milioni e mezzo di euro di fondi comunali. Il progetto prevede 828 posti a sedere, di cui 334 riservati alla platea; 92 per la prima galleria e altri 92 per la seconda galleria; 110 posti toccheranno al loggione e 100 per il foyer, che all'occasione può trasformasi in un'ampia sala conferenze con tanto di cabine riservate agli interpreti per le traduzioni in simultanea.


"Con il Teatro Apollo non si restituisce a Lecce solo uno dei suoi più belli edifici, ma si regala alla comunità una significativa occasione di cultura, dal momento che il recupero funzionale della struttura consentirà di avere un nuovo spazio per le rappresentazioni e per gli eventi, appunto, di spettacolo e di cultura" dice con soddisfazione il sindaco di Lecce Paolo Perrone. E aggiunge: "Peraltro, nell'ottica di una riqualificazione complessiva della zona centrale della città e dell'asse viario principale, credo che la riapertura dell'Apollo, in questo senso, costituisca il fatto più importante. Esiste un lungo percorso alla base dell'aggiudicazione odierna e della prossima apertura del cantiere, che prende le mosse dalla scelta dell'amministrazione comunale di acquisire l'immobile e dall'importante accordo di programma con il Ministero dei Beni Culturali che volle con decisione la Giunta regionale guidata da Raffaele Fitto e che ci ha consentito di dare sostanza a quella scelta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Apollo, tra due mesi via ai lavori di restauro

LeccePrima è in caricamento