Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Torre Chianca, quaranta giorni di tempo per riaprire la strada provinciale

Incontro stamattina, a Palazzo dei Celestini, tra amministratori, tecnici, ditta incaricata dei lavori, operatori della marina e membri del comitato spontaneo: impegno formale per chiudere il cantiere fra poco più di un mese

Torre Chianca (LECCE) - Quaranta giorni per riaprire la strada provinciale Lecce-Torre Chianca: è questo l'orientamento emerso dall'incontro di stamattina a Palazzo dei Celestini, alla presenza dell'assessore ai lavori pubblici della Provincia, Massimo Como, dell'assessore ai lavori pubblici del comune di Lecce Gaetano Messuti, della consigliera e vicepresidente della Commissione traffico del capoluogo, Giordana Guerrieri, del dirigente del settore lavori pubblici ingegner Zampino, di Livio De Luca, rappresentante legale della Dielle s.r.l., la ditta che sta eseguendo i lavori, del Comitato spontaneo pro Marine Leccesi  rappresentato dal portavoce Errico Grasso, dal rappresentante degli stabilimenti balneari Antonio Pareo e dal rappresentante dei commercianti Antonio Varratta.

Nel confronto, si sono definite delle possibili soluzioni che permetteranno nel giro di 40 giorni circa di aprire al traffico la strada provinciale Lecce - Torre Chianca, permettendo il deflusso delle auto verso la marina. Grazie, infatti, ad una variazione dei lavori in corso sarà possibile finire ed aprire, prima del previsto, delle strade complanari che attraverso le giuste deviazioni possano favorire l'apertura della strada provinciale in questione, permettendo come detto, il deflusso delle auto verso la marina.

Soddisfatto Errico Grasso, che tesse gli elogi degli amministratori ai fini di una risoluzione, seppur parziale, della questione e ringrazia la ditta incaricata dei lavori per la collaborazione: "Grazie anche al nostro costante impegno - precisa -, di essere promotori per migliorare le condizioni della marinai, potremo raggiungere un risultato importante, ovvero dare la possibilità a tutti di raggiungere la Marina di Torre Chianca in maniera diretta e più agevole favorendo così i commercianti e le loro attività in un momento di forte recessione come questo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Chianca, quaranta giorni di tempo per riaprire la strada provinciale

LeccePrima è in caricamento