Politica

Un camper per insegnare il soccorso ai migranti. Pronte le nuove tappe

Nuovo tour per il mezzo ideato nell'ambito della campagna "Essere pronto aiuta il soccorso", promossa dalla Asl di Lecce in collaborazione con l'Istituto di Culture mediterranee della Provincia di Lecce. A bordo un'equipe di mediatori e interpreti

Personale sanitario dopo uno sbarco (Foto di archivio)

LECCE – Il camper della campagna “Essere pronto aiuta il soccorso”, promossa dalla Asl di Lecce in collaborazione con l’Istituto di culture mediterranee della Provincia di Lecce, riprende uil cammino. Ideato per  aiutare i migranti ad utilizzare i servizi di emergenza della Asl, il progetto si avvale anche del supporto logistico dei comuni interessati e del mondo dell’associazionismo che si occupa di politiche migratorie.

Partito lo scorso 5 dicembre dal capoluogo salentino, il camper sta attraversando tutto il Salento con l’obiettivo di entrare in contatto con il maggior numero possibile di immigrati e sensibilizzarli sulle modalità di fruizione dei servizi di soccorso dell’Azienda sanitaria locale. A bordo del mezzo, attrezzato con tutto il materiale informativo plurilingue necessario per dare una corretta informazione, un’equipe di professionisti, composta anche due mediatrici culturali, che parlano arabo, francese, inglese, albanese.

 Dopo la tappa leccese presso le Manifatture Knos, con i migranti del Centro docio sanitario e culturale Afersi della Caritas, durante il Festival dei popoli, e la sosta di ieri a Novoli, in occasione del convegno “Africa chiama Europa”, il tour proseguirà, domani, anche a Poggiardo.

Le mediatrici culturali che lavorano al progetto incontreranno i numerosi cittadini stranieri che svolgono attività commerciale durante il mercato settimanale. E, sempre nel corso della giornata, il mezzo sarà raggiungerà il centro per immigrati di Castiglione, la frazione di Andrano. I prossimi appuntamenti del progetto “Essere pronto aiuta il soccorso” sono il 16 gennaio a Novoli, in occasione della Festa della Fòcara e il 22 gennaio a Nardò, presso la sede della caritas.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un camper per insegnare il soccorso ai migranti. Pronte le nuove tappe

LeccePrima è in caricamento