rotate-mobile
Una voce di peso

Trascorsa l’estate, Delli Noci suona la sveglia: “Subito il tavolo della coalizione”

L’assessore regionale, le cui liste sono uno dei pilastri dell’amministrazione leccese, condivide la decisione di Salvemini di partecipare alle primarie e incalza sui tempi per definire l'organizzazione delle primarie

LECCE – Per Alessandro Delli Noci, i cui movimenti civici sono una delle gambe su cui cammina l’amministrazione Salvemini, l’ultima data utile per tenere le primarie del centrosinistra è il 15 ottobre. Prima dunque, della scadenza indicata dallo stesso primo cittadino, il 29 ottobre, nel corso della conferenza di lunedì nella quale ha dichiarato di essere pronto a partecipare alla consultazione.

L’alleanza politica e l’intesa personale tra i due è salda e Delli Noci ha subito condiviso la scelta di Salvemini di candidarsi in cerca di un secondo mandato. La deviazione verso l’ipotesi delle primarie, dovuta al malcontento di alcuni gruppi politici, tra cui una parte del Pd, non gli hanno fatto cambiare idea. Al contrario, l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, rilancia sull’urgenza di definire un percorso agile, da fare in tempi stretti. E lo fa dopo aver smentito per l'ennesima volta che lui possa essere direttamente della partita, come pure alcuni, tra cui Puglia Popolare avrebbero voluto.

In altre parole, quello di oggi è soprattutto un appello rivolto a chi, nella composita area alternativa al centrodestra, sta valutando di esprimere un proprio candidato che si misuri con Salvemini: è il momento di farsi avanti perché dopo aver lasciato passare l’estate senza che maturasse un solo nome alternativo, rallentare anche in autunno sarebbe un boomerang difficile da spiegare agli elettori.

“Questo - ha spiegato Delli Noci - ci permetterà da una parte di giungere alla competizione elettorale con una coalizione che ha avuto il tempo e il modo di confrontarsi su ogni cosa, di condividere e dunque di rafforzarsi, dall’altra di dedicare il tempo necessario all’attività amministrativa, con l’obiettivo di portare a termine tutti quei progetti in cantiere per i quali dobbiamo delle risposte a Lecce e ai leccesi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trascorsa l’estate, Delli Noci suona la sveglia: “Subito il tavolo della coalizione”

LeccePrima è in caricamento