Domenica, 25 Luglio 2021
Politica

"Trasferimento lavoratori? Licenziamento mascherato"

Diciassette dipendenti dell'Iperstanda di San Cesario, quasi tutte donne, dovranno spostarsi al Nord. L'onorevole Bellanova (Ulivo): "Decisione gravissima". Prevista una manifestazione di protesta

"La Billa della A.G.,. di collocare 17 lavoratori, per lo più donne, presso altri ipermercati della stessa società dislocati in località lontanissime dalla propria residenza è gravissima". Questo il commento dell'onorevole dell'Ulivo Teresa Bellanova sul caso Iperstanda di Sam Cesario, il complesso commerciale dipendente dal gruppo austriaco. "La maggior parte dei lavorati soggetti a trasferimento - dice Bellanova - sono donne che hanno il già gravoso compito di conciliare le responsabilità familiari con quelle lavorative. E si tratta di lavoratori nella maggior parte dei casi addetti alla cassa, con un contratto part-time di 24 ore settimanali".

"Il lavoro della cassa è come una catena di montaggio - prosegue il deputato -, con ritmi esasperati, pochi diritti e basse retribuzioni. Il loro reddito non sarebbe sicuramente sufficiente per far fronte alle spese di affitto e di sostentamento presso queste nuove sedi", che sono così dislocate: Castellana Varese, Luino Varese, Tavernario (Como), Borgo San Dalmazzo (Cuneo), Porcia (Pordenone) e Anzio (Roma).


"Questa manovra dell'azienda - prosegue l'onorevole Bellanova - può essere definita come un licenziamento mascherato, poiché si scarica la responsabilità dell'interruzione del rapporto di lavoro esclusivamente sul lavoratore". Per questo è stata richiesta con urgenza l'apertura di un tavolo di confronto fra le parti, presso la Prefettura "per tentare di trovare una conciliazione". E nel frattempo per domani mattina, sabato 28 aprile intorno alle 11,15, , Teresa Bellanova, insieme all'onorevole Antonio Rotundo ed il gruppo dirigente dell'Ulivo annunciano la propria adesione ad una manifestazione di protesta davanti al supermercato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trasferimento lavoratori? Licenziamento mascherato"

LeccePrima è in caricamento