Venerdì, 30 Luglio 2021
Politica

Trasparenza amministrativa a Palazzo Carafa e l’occhio vigile dei grillini

I rappresentanti del movimento Cinque stelle leccese esprimono il proprio punto di vista sull'argomento di cui si è molto discusso in queste settimane. Plauso a Delli Noci e Salvemini, ma senza rinunciare alle proprie proposte

LECCE - Pur se per un soffio fuori dall’assise comunale di Lecce, il Movimento Cinque Stelle non vuole rinunciare a dire la propria nelle vicende della vita amministrativa. I “grillini”, dunque, si soffermano sul tema della trasparenza amministrativa di Palazzo Carafa, comunicando il proprio apprezzamento ed incoraggiamento per le iniziative, “per ora in gran parte solo annunciate, sebbene qualcuna risulti già operativa”, volte a permettere la partecipazione effettiva della cittadinanza leccese all'attività amministrativa, grazie all'utilizzo delle tecnologie informatiche, con riferimento all’intenzione di registrare e trasmettere le sedute del consiglio comunale e delle commissioni.

Un’intenzione, che, però, come risulta dalle dichiarazioni pubblicate all'esito della conferenza dei capigruppo, sembra orientarsi verso la disponibilità a concedere facoltà di registrazione solo ad emittenti televisive e web-tv locali: “Onde evitare costi inutili per le casse comunali ed il rischio di commistioni potenzialmente pericolose fra attività di servizio e di informazione da parte delle suddette emittenti, vogliamo suggerire – sottolineano - di emulare altre esperienze virtuose, come quella del Comune di Mira (forse non a caso con una maggioranza espressione del Movimento 5 Stelle) che senza l’impiego di tecnologie particolarmente raffinate ed a costo zero trasmette in streaming sul web le sedute consiliari su un proprio canale gratuito U-stream e rende disponibili gli archivi delle stesse sedute su un proprio canale YouTube ( https://www.comune.mira.ve.it/consiglioindiretta)”.

Si tratta di una “soluzione semplice, a costo zero, realizzabile in tempi brevissimi, complementare alla pubblicazione delle registrazioni video sul sito istituzionale del Comune”. A breve, inoltre, come gruppo leccese del Movimento 5 Stelle, verrà protocollata una proposta di delibera che prevede, oltre alla modifica dello statuto comunale proprio nell'ottica dell'implementazione di questi strumenti, anche la concessione al pubblico presente in sala della facoltà di riprendere comunque le sedute consiliari, eventualmente consentendo l’uso di propri personali dispositivi di registrazione.

Dai grillini arriva poi un plauso all'attività sin qui svolta dell'assessore Alessandro Delli Noci che, avendo anticipato le disposizioni legislative nazionali ha reso disponibili sull'albo pretorio online del Comune le determine dirigenziali: “Intendiamo altresì – aggiungono - esprimere il nostro giudizio positivo in merito all'annunciato impegno dello stesso per il bando regionale LivingLab, nonché per l’atteggiamento collaborativo (che confidiamo possa rivelarsi fruttuoso) con il consigliere di minoranza Carlo Salvemini, di cui pure abbiamo apprezzato l'interesse per le tematiche in oggetto”.

“Siamo lieti – proseguono - che il consigliere Salvemini abbia avanzato la proposta di adesione di Lecce al circuito delle Wikicittà, ma ancor più, per l’alta sensibilità sul tema che ci contraddistingue (tanto da averne fatto un punto del nostro programma elettorale), apprezziamo la proposta dello stesso di corrispondere gettoni di presenza ai consiglieri solo se essi abbiano effettivamente presenziato alle sedute delle commissioni per almeno il 75% della loro durata”.

Dal movimento Cinque stelle arriva l’incoraggiamento a i consiglieri a trarre ispirazione per la loro attività deliberativa dalle idee esposte nei paragrafi in cui si articola il proprio programma elettorale (sempre disponibile su www.lecce5stelle.it), con proposte di soluzione a problemi “che investono la cittadinanza tutta, realizzate da cittadini per i cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasparenza amministrativa a Palazzo Carafa e l’occhio vigile dei grillini

LeccePrima è in caricamento