Rapine in serie, il sindaco suona la carica: "Trepuzzi non ceda alla paura"

Taurino chiama a raccolta la città dopo gli ultimi casi. "Restituire serenità a un comune in cui sono aumentati gli investimenti"

TREPUZZI – Escalation di rapine a Trepuzzi, il sindaco Giuseppe Taurino suona la carica. Con l’intenzione di coinvolgere il mondo della scuola, quello cattolico, le associazioni e, in generale, l’intera cittadinanza. Taurino non si nasconde e, anzi, parla apertamente di “non poche preoccupazioni”.  E aggiunge: “Gli episodi che si sono verificati nell'ultimo periodo a Trepuzzi, impongono una seria e opportuna riflessione sulla capacità di reagire immediatamente all'offensiva criminale che incalza sempre di più”. 

Il sindaco cita diversi casi degli ultimi mesi. Che hanno riguardato privati cittadini (particolare la vicenda del 9 gennaio scorso, una rapina in buona parte fallita, ma un episodio molto inquietante), esercizi commerciali vari e farmacie (il 28 novembre scorso, l'assalto nella farmacia comunale).  E poi, le tre vicende molto ravvicinate fra loro. “Non ultima, quella inquietante della scorsa notte, tra il 17 e il 18 febbraio, a una rosticceria kebabberia del centro con i malviventi che hanno sparato alcuni colpi di pistola in aria per intimidire titolare e clienti”.

“A distanza di neanche 24 ore – prosegue Taurino - ancora un episodio, questa volta sventato per pura casualità, a un supermercato (il Penny Market), nei pressi di quello preso di mira, sempre in orario di chiusura, venerdì 8 febbraio (l’Eurospin). E solo per citare i più recenti fatti di cronaca ai quali se aggiungono altri”. 

“Ritengo che una città intenta a costruire il suo modello di sviluppo in un rapporto proficuo tra istituzioni, cittadini, commercianti e imprenditori, non possa e non debba arretrare di fronte all'avanzare della criminalità”, è quindi il monito del primo cittadino, che spiega di confidare nel lavoro delle istituzioni per dare alla comunità risposte certe e in tempi brevi.

“Bisogna restituire la serenità a un comune – spiega ancora Taurino  - i cui recenti dati hanno fatto registrare un aumento degli investimenti da parte di privati e società, con relativa espansione della zona industriale e incremento del numero di esercizi commerciali, ristornati, pizzerie e negozi della grande distribuzione organizzata”. Un patrimonio importante, in chiave di crescita e sviluppo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco ha dunque concordato con il presidente del Consiglio comunale di indire una conferenza dei capigruppo. Lo scopo è di convocare un’assise monotematica aperta, coinvolgendo la comunità in ogni sua espressione. “Affinché gli operatori economici non siano lasciati soli ma sentano la presenza viva, forte e unificante di tutta la comunità trepuzzina che mai si piegherà al senso di paura che si sta diffondendo in questi giorni”, conclude.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento