Lunedì, 27 Settembre 2021
Politica Tricase

Tricase: sulla Giunta le opposizioni storcono il naso

De Giuseppe (Pes) sostiene che si tratta di una squadra che risponde a "logiche di partito" nel Pd, si avvia una fase di riflessione e intanto Musarò può iniziare a confrontarsi sulle priorità

Da pochi giorni, Tricase ha la sua giunta comunale, presentata dal sindaco Antonio Musarò. Eppure dopo le polemiche che ne hanno preceduto la composizione, le opposizioni cittadine storcono il naso. Alfredo De Giuseppe, responsabile del movimento cittadino Pes e consigliere comunale, ha chiarito che, a suo dire, la giunta sia frutto "come al solito della spartizione elettorale e non nasce su base di competenze e di risoluzione drastica dei problemi di Tricase". "Nessuna sorpresa -afferma De Giuseppe -, l'avevamo detto per tutta la campagna elettorale: Musarò ostaggio delle segreterie di partito a discapito di Tricase. Speriamo bene e quindi formalmente auguro buon lavoro alla nuova giunta. Spero che l'alchimia politica stavolta produca qualcosa di buono".

Le critiche in merito alle scelte che provengono dalle opposizioni in sede cittadino riguardano ancora i tempi che hanno contraddistinto le nomine assessorili e le attese intorno alla composizione della giunta, che in molti giudicano espressione eccessiva delle beghe tra i partiti che compongono le liste vincenti. Intanto nelle file del Partito Democratico, dopo il recente manifesto cittadino in cui si accusava Musarò della lentezza di composizione della giunta e di carenza di idee sui problemi di Tricase, il clima appare surreale. Sul blog ufficiale della sezione cittadina, da qualche giorno sono spariti i commenti dei visitatori ed è preclusa la possibilità stessa di commentare. Qualcuno sostiene che si avvia la fase della riflessione sul dato elettorale (i maligni ovviamente parlano di "resa dei conti"). Il sindaco Musarò, dal canto suo, dopo aver nominato la giunta, ferve nel voler diventare operativo. Già chiare le sue priorità dei primi mesi: decoro urbano, attenzione alla questione rifiuto, un piano traffico adeguato alle esigenze cittadine e rispetto per le molte frazioni tricasine. Insomma, inizia ufficialmente l'era Musarò.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tricase: sulla Giunta le opposizioni storcono il naso

LeccePrima è in caricamento